Ecco un modo carino e originale per servire il vostro risotto alla zucca. L’importante è che sia buono ma quando un piatto è anche bello, si mangia ancor più volentieri. Ottobre è il mio mese e anche quello della zucca, che io amo alla follia. Inoltre mi tocca finire la granella di pistacchio presa in Sicilia, che come potete notare sto utilizzando in mille modi.

 

Ingredienti per circa 4 persone:

  • 300-400 gr. di zucca
  • mezza cipolla
  • 1 patata
  • 100 gr. di pancetta a dadini
  • un pizzico di paprika
  • prezzemolo
  • sale
  • brodo vegetale circa 1 lt e mezzo o meno.
  • riso in quantità che preferite. dipende dalle vostre pance 🙂 Ovviamente quello per risotti.
  • granella di pistacchio
  • una noce di burro
  • parmigiano grattugiato
  • mezzo bicchiere di vino bianco

Tagliate a dadini la zucca e mettetela in una pentola o padella larga antiaderente, con la cipolla, la patata a dadini, il prezzemolo, la paprika e la pancetta. Aggiungete dell’olio extravergine di oliva e iniziate a far cuocere aggiungendo un po’ d’acqua se lo ritenete necessario. Fate cucere circa mezz’ora o comunque fino a che il condimento sarà cotto. A parte fate un brodo vegetale. Se avete tempo fatelo voi che è più salutare. Versate dell’acqua in una pentola e mettete, sale, zucchina, carota, patata, cipolla, pomodoro, sedano e le verdure che preferite.  Fatelo bollire. Se invece vi secca, utilizzate uno o due dadi di brodo vegetale. Adesso versate il vostro riso nella padella con il condimento e a fuoco acceso, fatelo tostare leggermente per qualche minuto. Girate di tanto in tanto e sfumato con del vino bianco. Ora iniziate ad aggiungere il brodo vegetale con un mestolo, poco alla volta e fate cuocere a fiamma bassa. Aggiungete il brodo man mano che si secca fino ad ottenere il risotto piuttosto cremoso. A fuoco spento quando sarà cotto, amalgamate con del parmigiano  e una noce di burro. Per servirlo cosi, io ho aspettato un po’ per farlo rapprendere. L’ho messo in uno stampino e l’ho capovolto nel piatto. Con la formina dei biscotti ho fatto le stelline intagliate nella zucca. Io l’ho messa cruda per tempo, ma se voi volete potete friggerle. Con il tagliapatate ho ricavato delicatamente le striscioline dai bordi della zucca e li ho disposti sul riso 🙂 Infine una manciata di granella di pistacchio. Una bella idea ance per Halloween. Magari si può cambiare forma, utilizzando i pipistrelli o i fantasmini.   😆

GUARDA ANCHE IL MIO Risotto con zucca e salsiccia al profumo di salvia

[banner corners=”rc:0″]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.