Vitello tonnato senza maionese

Vitello tonnato senza maionese, velocissimo da preparare all’ultimo momento

Conosciamo tutti il vitello tonnato, uno degli antipasti più conosciuti e amati della cucina italiana, un buonissimo piatto tipico del Piemonte.

Un antipasto estivo, fresco e saporito, nel classico abbinamento della carne con il pesce; la ricetta originale prevede l’utilizzo del girello di vitello, bollito in acqua con aromi, servito a freddo, tagliato a fettine sottili, ricoperte con una salsa tonnata preparata con maionese e tonno.

 

Una ricetta spesso variata e resa più light o economica, utilizzando una maionese senza uova, fette di lonza di maiale o tacchino lessato.

La presenza della maionese e del tonno rende il piatto facilmente deperibile, che necessita di una conservazione e trasporto a bassa temperatura; in particolare, la maionese, realizzata con uova crude, se pur acidificata con limone o aceto, potrebbe creare problemi:

 

Abbiamo preparato una salsa tonnata con uovo cotto, buonissima come l’originale, ma un po’ più sicura; perfetta da utilizzare, oltre che nel vitello tonnato, in altre preparazioni fredde estive: insalata di patate o di pollo, pomodori ripieni, tartine e crostini.

 

La cottura a lesso del pezzo di vitello da cui ricavare le fettine, comporta un tempo di circa due ore; per chi ha fretta o poca pazienza, è sufficiente utilizzare fettine di carne già pronta, da lessare in pochi minuti, o da rosolare in padella, con un risultato più saporito e gustoso rispetto alla ricetta originale: nei pochi minuti di cottura delle uova sode, riusciamo a preparare tutto e portare in tavola un antipasto irresistibile.

Vitello tonnato senza maionese

Ingredienti

  • 10 fettine di vitello sottilissime,
  • 50 g di aromi tritati (alloro, carote, cipolla, sedano, prezzemolo),
  • per la salsa tonnata
  • un uovo,
  • una scatoletta di tonno sott’olio da 80 g,
  • mezzo bicchiere di olio di semi,
  • mezza acciuga,
  • 5 capperi,
  • olio, sale e pepe.

Vitello tonnato senza maionese

Procedimento

Cuocere le fettine di vitello
Lessare le fettine, rosolando in una padella l’olio e gli aromi tritati, aggiungere un bicchiere di acqua sale e pepe; passare le fettine nel sugo per pochi secondi, girandole; quando sono cotte stenderle in una piatto a raffreddare. Se volete la carne più saporita, rosolatele direttamente senza aggiungere acqua.

 

Preparare la salsa tonnata
Cuocere un uovo ben sodo, e raffreddarlo sotto il getto di acqua corrente; nel bicchiere del frullatore ad immersione inserire l’uovo sodo a pezzi, la scatoletta di tonno non scolato, l’olio, l’acciuga, i capperi, sale e pepe, e frullare pochi minuti per formare una crema liscia ed omogenea.

 

Impiattamento
Stendere le fettine di vitello sul vassoio di portata, coprire con qualche cucchiaio di salsa tonnata, e decorare con qualche cappero, servite subito il vitello tonnato senza maionese, o conservatelo in frigorifero poche ore e servitelo freddo .

Vitello tonnato senza maionese