Scialatielli campani, la pasta dello chef c

Scialatielli campani, un gustoso tipo di pasta, ottimo con i frutti di mare

Scialatielli campani

Gli scialatielli campani sono un tipo di pasta fresca della tradizione del sud, specialmente nella costiera amalfitana, riconosciuti come prodotto agroalimentare tradizionale della regione Campania.

Nati nel 1978 su creazione dello chef Cosentino, gli scialatielli campani hanno una forma rettangolare, simile a quella delle tagliatelle, ma più corte, larghe e di sezione rettangolare piuttosto spessa e irregolare;
sono tradizionalmente fatti a mano, ma si trovano anche come produzione artigianale; l’impasto è molto semplice, con semola di  grano duro, uovo, pecorino o parmigiano, latte o acqua e olio.

Questo tipo di pasta fresca si sposa principalmente con i sughi a base di frutti di mare, con cozze, gamberi, ma anche con quelli di terra, come sughi con salsiccia o carne macinata e cime di rapa, oppure con i funghi, pomodorini freschi o verdure saltate in padella.

Ecco come preparare gli scialatielli campani

ingredienti

  • 400 g di farina di semola rimacinata di grano duro
  • 150 g di latte
  • 1 cucchiaio d’olio d’oliva
  • 50 gr di formaggio pecorino grattugiato
  • 1 uovo medio
  • foglie di basilico a piacere
  • sale e pepe

scialatielli

procedimento

Tagliate finemente il basilico, a coltello;
Riunite tutti gli ingredienti, ad eccezione del latte, sul tagliere, in una ciotola, nella planetaria o nel Bimby® funzione spiga;
poi iniziate ad impastare, a bassissima velocità, aggiungendo il latte poco per volta fino ad ottenere un impasto omogeneo, liscio e setoso.
Fate riposare l’impasto coperto per mezz’ora.
Stendete con il mattarello in una sfoglia spessa 3-4 mm,
arrotolate la sfoglia e tagliate le rondelle di circa mezzo centimetro,
srotolate le rondelle e tagliate la strisce di pasta in pezzi da circa 10-12 cm.
Oppure ricavare dei rettangoli di pasta larghi circa 10-12 centimetri, e tagliateli con un coltello ad una distanza di 5 mm.

Il tempo di cottura per questa pasta è di circa 5 minuti in acqua bollente salata.

Continua a leggere altre ricette nel blog Caos&Cucina
seguici sulla
pagina Facebook e sul profilo Instagram