Risotto mari e monti,

Risotto mari e monti, tutti i segreti per farlo buonissimo e distinguere tutti i profumi e sapori

Il risotto mari e monti, un piatto vintage e nostalgico degli anni 80, quando la cucina italiana tentava di sovvertire gli abbinamenti tradizionali, unendo ingredienti “opposti”: sono così stati creati piatti che univano carne e pesce, o con ingredienti tra loro lontani;
tra i piatti tuttora più amati e riusciti, rimangono il vitello tonnato ed alcuni mari e monti.

Il risotto mari e monti è diventato ormai un piatto tradizionale che combina perfettamente due gusti diversi fra loro, due sapori fantastici: quello del pesce con quello dei funghi.

Un piatto delicato ma deciso nel gusto, adatto in ogni stagione, ideale anche come piatto unico;
facile da preparare seguendo alcuni semplici passaggi, con frutti di mare freschi, quali cozze, vongole, calamari e gamberi, totani e mazzancolle, in quantità variabili secondo i gusti; e funghi profumati e saporiti, secchi o freschi quali porcini, prataioli, champignon, finferli.

Vi consigliamo la nostra ricetta veloce, per ospiti improvvisi, preparata con ingredienti surgelati e funghi porcini secchi, per un risultato ugualmente gradito e appetitoso.

Risotto mari e monti

Ingredienti per quattro persone

  • 350 g di riso carnaroli (2 bicchieri),
  • 50 g di funghi porcini di Borgotaro IGP secchi,
  • 400 g di gamberi sgusciati,
  • 250 g di cozze, vongole e gamberetti, sgusciati,
  • 1 litro di brodo vegetale (olio, sale, carota, cipolla, sedano),
  • o fumetto o dado di pesce,
  • 1 bicchiere di vino bianco,
  • 400 g di passata di pomodoro,
  • 1 spicchio di aglio,
  • 4 cucchiai di olio d’oliva,
  • 1 cipolla piccola tritata,
  • origano, peperoncino,
  • sale e pepe q.b.,
  • prezzemolo tritato.

Risotto mari e monti

Preparazione

Preparate il brodo vegetale o di pesce; in una scodella mettete a bagno i funghi secchi, con due bicchieri di acqua tiepida. Affettate la cipolla; tagliate a pezzi i gamberi lasciandone qualcuno intero per la decorazione.

In un tegame rosolate uno spicchio d’aglio tagliato a metà, con 2 cucchiai di olio, unite i gamberi, cozze, vongole e gamberetti,
lasciate insaporire qualche minuto, aggiungete sale e pepe,  e mettete da parte con il loro sugo.

In un tegame capiente fate rosolare la cipolla tritata con 2 cucchiai di olio; aggiungete il riso e tostatelo un minuto mescolando, e sfumate con il vino bianco.

Quando il vino è evaporato, aggiungete i frutti di mare con il loro sugo, un mestolo di brodo vegetale, il pomodoro, i funghi scolati (tenendo da parte l’acqua) tagliati a pezzetti, sale e pepe; insaporite con origano e peperoncino.

Portate a cottura aggiungendo poco per volta l’acqua dove avete ammolato i funghi, quindi il brodo vegetale, lasciando il riso abbastanza al dente.

A fine cottura, lasciate riposare il risotto mari e monti per pochi minuti, impiattate e guarnite il piatto con l’immancabile prezzemolo fresco tritato.

Risotto mari e monti

Risotto mari e monti
Risotto mari e monti, tutti i segreti per farlo buonissimo e distinguere tutti i profumi e sapori