Passatelli in brodo, la minestra delle feste: ecco la ricetta della tradizione emiliana per la preparazione di passatelli morbidi e saporiti.

Passatelli in brodo, la minestra delle feste: ecco la ricetta della tradizione emiliana per la preparazione di passatelli morbidi e saporiti.

Un caldo piatto di passatelli in brodo, per scaldare le serate fredde d’inverno, ed il nostro umore.

I passatelli sono una delle classiche minestre dell’Emilia Romagna, come primo piatto dei giorni di festa;
una minestra calda e gustosa, nutriente come vuole l’antica tradizione contadina, che prevede l’utilizzo di prodotti disponibili ed il recupero degli scarti;

vengono preparati con un impasto di pane raffermo, uova, formaggio ed aromi, in proporzioni variabili tramandate in ogni famiglia; formati come grossi spaghetti, e cotti in buon brodo di carne.
Alcune ricette attuali prevedono un utilizzo non convenzionale dei passatelli: asciutti e conditi come una normale pasta all’uovo, con sugo di funghi, carne, pesce e formaggi.

Per la formazione dei passatelli si utilizza un tradizionale “ferro per passatelli”, di difficile reperibilità, sostituibile con uno  schiacciapatate a fori larghi.

Ecco come preparare i passatelli con la nostra ricetta di famiglia:

ingredienti per 4 persone

  • 2 uova medie + 1 tuorlo,
  • 105 g di Parmigiano Reggiano DOP grattugiato,
  • 100 g di pane grattugiato,
  • una grattata di di noce moscata,
  • sale e pepe a piacere;
  • per la cottura: circa 2 litri di buon brodo di carne (cappone e/o manzo)

passatelli

procedimento

in una ciotola mettere le uova, noce moscata sale e pepe,
sbattere con una forchetta, fino ad ottenere un composto omogeneo e senza grumi,
aggiungere il parmigiano e sbattere nuovamente, sempre per avere un composto omogeneo;
unire il pane grattugiato e lavorare il composto fino ad ottenere un impasto sodo ma non troppo, molto liscio e morbido, leggermente umido;
Inserire pezzi d’impasto nello schiacciapatate e schiacciando si formeranno i passatelli.
Cuocere i passatelli in una pentola di buon brodo di carne bollente, cuocere fino a che i passatelli vengono a galla, circa 2/3 minuti.
Servirli bollenti nei piatti fondi, con il loro brodo ed un’immancabile spolverata di formaggio parmigiano.

passatelli

morbidi e saporiti passatelli emiliani, da gustare con un buon brodo di carne

dal ricettario di zia Stefania

ingredienti:
ogni porzione:

1 uovo intero
50 g formaggio parmigiano grattugiato
50 g di pane grattugiato
sale, pepe, noce moscata

impastare bene tutti gli ingredienti formando un panetto morbido
formare i passatelli utilizzando uno schiacciapatate a fori grandi
buttarle i passatelli emiliani in un buon brodo di carne e cuocere pochi minuti

2018

 

PASTINA GRATTUGIATA

ogni 2 persone:

8 cucchiai di parmigiano grattugiato
2 cucchiai di farina
1 tuorlo
1 pizzico di sale
1 grattata di noce moscata
il procedimento tradizionale prevede che venga fatto un impasto abbastanza solido impastando tutti gli ingredienti, e formato un cilindro che viene grattugiato, con una normale grattugia da formaggio, formando una leggera e “vaporosa” pastina.
cuocere in buon brodo di carne bollente per due minuti e servire ben caldo con un’abbondante spolverata di parmigiano.
versione bimby
mettere nel boccale 5 cucchiai di formaggio e tutti gli altri ingredienti

accendere a vel. 3 per 1 minuto, si dovrà formare un impasto compatto e ben amalgamato (se rimane sbriciolato aggiungere un poco di albume tenuto da parte appositamente – non utilizzare acqua o brodo),

aggiungere altri  3 cucchiai di formaggio e/o di farina

accendere a vel 7 per pochi secondi fino a che l’impasto si sbriciola nella consistenza di pasta desiderata, facendo attenzione che non si rimpasti nuovamente (nel caso ripetere l’operazione aggiungendo ancora qualche cucchiaio di formaggio).