Involtini di montagna, con speck e fontina

Involtini di montagna, con speck e fontina, saporiti e facili da preparare: vi sveliamo il segreto per un sugo cremoso e saporito

 

Gli involtini sono un piatto diffuso nelle tradizioni gastronomiche di molti paesi, e consistono in fettine di carne, pesce o vegetali, che avvolgono ripieni di vario tipo, formando dei bocconcini, di dimensioni ridotte rispetto ai classici rollé, gli arrosti arrotolati.

Nelle cucine regionali e locali, ne esistono diverse versioni, ingredienti e nomi;
le Bombette pugliesi, involtini di maiale ripieni di formaggio sale e pepe, o le Brasciole di carne di cavallo;
i famosi i saltimbocca laziali con prosciutto crudo e salvia;
all’estero gustiamo i tipici dolma greci, involtini di foglia di vite farciti di carne macinata, cereali o verdure,
e l’Involtino primavera della cucina cinese, preparato con una pastella fritta e farcito di  verdure tritate.

 

Restiamo in Italia e prepariamo dei gustosi involtini di montagna , farciti con i prodotti tipici delle nostre regioni Alpine, la Fontina Valdostana DOP e lo Speck Alto Adige IGP, di sapore deciso e con un sugo cremoso.

Involtini di montagna

ingredienti per 4 persone

  • lonza di maiale, 8 fettine
  •  Speck IGP, 8 fettine
  • di Fontina DOP dolce, 8 fettine
  • 1/2 bicchiere di vino bianco,
  • Fontina DOP grattugiata, 1 cucchiaio
  • Parmigiano Reggiano DOP grattugiato, 1 cucchiaio
  • 1 bicchiere di latte,
  • burro, 1 cucchiaio
  • 1 bicchiere di panna da montare liquida,
  • poca farina (o fecola per evitare glutine)
  • rosmarino, cipolla, olio, sale, pepe

involtini di montagna

procedimento 

battere sottili le fettine di maiale,
su ognuna stendere una fettina di fontina ed una di speck,
arrotolare e fermare con uno stuzzicadenti; infarinare ogni involtino;
in una padella rosolare gli involtini in poco olio, un cucchiaio di burro, cipolla e rosmarino;
quando sono bene rosolati, sfumare con il vino bianco, e lasciare evaporare,
aggiungere il  latte, la panna, la fontina ed il parmigiano, sale e pepe.
Cuocere a fuoco lento, con coperchio, tenendo girati gli involtini,  fino a che il sugo si addensa.

Servire gli involtini di montagna accompagnati dal loro sugo ai formaggi,
ed un contorno di purè di patate o spinaci al burro.

Questi involtini risultano ottimi anche preparati con fettine di vitello o di petto di pollo.

involtini di montagna

 

 

101_7651 101_7571

involtini alla valdostana:

Battere le fettine di petto di vitello (o di pollo o maiale)

Stendere una fettina di fontina

Stendere una fettina di speck

Arrotolare e fermare con stuzzicadenti

Infarinare e rosolare in olio burro scalogno salvia

Aggiungere  latte, panna da cucina e qualche cucchiaio di fontina a scaglie

Cuocere a fuoco lento aggiungendo eventualmente un poco di latte

Servire con il suo sugo al formaggio

Accompagnare con purè di patate o spinaci al burro

 

101_7527101_7542  101_7541 101_7572 101_7575 101_7577 101_7583101_7601101_7606 101_7616 101_7649