glassa a specchio al cioccolato fondente

una semplice e facile copertura con glassa a specchio al cioccolato fondente, adatta per la copertura di torte sacher, profitteroles, drip cake

glassa a specchio

ingredienti glassa a specchio: 
150 g cioccolato fondente
50 g burro
100 g panna da montare liquida

procedimento:

mettere tutti gli ingredienti in un tegame
sciogliere delicatamente a fuoco basse per formare una cremina
lasciare intiepidire a temperatura ambiente
utilizzare la glassa a specchio al cioccolato
alla consistenza desiderata
utilizzarla su una base fredda o semicongelata

raffreddandosi la salsa si addensa e diventa scura

LINK PAGINA FACEBOOK

glassa a specchio

glassa a specchio

con la stessa dose è possibile preparare una

mousse al cioccolato fondente:

ingredienti mousse: 
150 g cioccolato fondente
50 g burro
200 g panna da montare liquida

procedimento:

mettere tutti gli ingredienti in un tegame
sciogliere delicatamente a fuoco basse per formare una cremina

lasciare raffreddare in frigorifero senza farla solidificare

quando è fredda con un frullino montare il composto (che si schiarisce)
per ottenere una mousse di cioccolato

da utilizzare per decorazione e  farcitura

crema pasticcera al cioccolato fondente 

per copertura decorazione o farcitura 

ingredienti:

1/2 litro (oppure 500 g) di latte

5 tuorli

100 g zucchero

50  g farina (da aumentare fino a 100 g in base alla consistenza desiderata)

50 g cacao amaro in polvere

100 g cioccolato fondente

50 g  burro (facoltativo)

procedimento:

montare la farfalla al bimby

inserire  nel boccale  il latte e poi tuorli, farina, cacao e zucchero

temperatura 90°  velocità 3 per 10 minuti

spegnere ed inserire il burro e cioccolato fondente

attendere 5  minuti spenta fino a che si sciolgono con il calore della crema

poi accendere a  vel.3 per 1 minuto

si realizza così la crema pasticcera al cioccolato,

che  può essere essere aromatizzata con pasta di nocciole,

o granella per creare il gusto “bacio”, o altro.

note:

il tempo di funzionamento dipende dalla  temperatura degli ingredienti utilizzati, latte e uova se di frigorifero o se  a temperatura ambiente; occorre controllare ogni  tanto se la crema si è rassodata

la crema si  solidifica ulteriormente durante il raffreddamento, quindi la consistenza a fine  cottura sarà più morbida di quella di consumo (più solida)

per ottenere  una cioccolata più “cremosa” è possibile sostituire parte del latte (a piacere fino a  200g) con panna liquida.