Vellutata di finocchi e topinambur

La vellutata di finocchi e topinambur è un primo leggerissimo, molto gustoso e profumato.

Direte profumato? Si profumato di erbe aromatiche, dolce per il topinambur e molto gustoso per il finocchio fresco e di stagione.

Facciamo un pieno di vitamine, depuriamo il nostro corpo e soprattutto godiamoci questa deliziosa vellutata di finocchi e tapinambur senza problemi per le calorie.

La vellutata di finocchi è molto indicata per chi segue un regime alimentare per chi è intollerante al lattosio e per chi è intollerante al glutine.

Se amate le vellutate ecco alcuni link delle mie ricette più amate e cliccate da voi sul mio blog: VELLUTATA DI ZUCCA E MANDORLE TOSTATE – VELLUTATA DI BIETOLE ROSSE E FAGIOLI – VELLUTATA DI CAVOLFIORE SENZA LATTOSIO – VELLUTATA DI ZUCCA E CECI AL PROFUMO DI ROSMARINO SENZA LATTOSIO

Vellutata di finocchi e topinambur – ricetta veloce e leggera

Vellutata di finocchi e topinambur

Ingredienti per 4 persone:

  • 3 finocchi grandi
  • 300 g di topinambur
  • 1 cipollotto
  • 1 pezzetto di porro (10 cm circa)
  • 1 l di brodo di verdure
  • 1 rametto di timo fresco
  • 3 foglie di salvia
  • 1 ciuffetto di erba cipollina
  • sale e pepe q.b.

Preparazione della vellutata di finocchi e tapinambur:

  • Per preparare la vellutata di finocchi e topinambur per prima cosa dobbiamo preparare il brodo di verdure, appena pronto aggiungete al brodo di verdure i finocchi mondati e tagliati in 4 – 6 pezzi (tenete da parte qualche ciuffetto verde delle cime di finocchio che vi serviranno dopo per decorare il piatto).
  • Aggiungete il topinambur che avrete sbucciato e tagliato a pezzetti.
  • Aggiungete le erbe aromatiche possibilmente legate tra loro per non farle poi disperdere nella zuppa e quando andrete a frullarla vi cambierà di colore diventando troppo verde.
  • Aggiungete il cipollotto mondato e tagliato a pezzetti.
  • Aggiungete il porro mondato e affettato.
  • Fate cuocere il tutto per circa 40 minuti o fino a quando il topinambur e il finocchio saranno teneri all’interno.
  • Spegnete la fiamma, togliete le erbe aromatiche dalla zuppa e con un frullatore ad immersione frullate il tutto fino a renderla cremosa.
  • Rimettete sul fuoco e fate cuocere a fiamma molto bassa (per evitare i bolloni) per alcuni minuti in modo da renderla più compatta e omogenea.
  • Salate e pepate.
  • Servitela calda decorata con qualche ciuffetto di cima di finocchio.

Buon appetito dalla vostra Lidia

Continua a seguire il mio blog rimanendo aggiornato tramite i Social
CANNELLA AMORE E FANTASIA lo trovi su
FACEBOOK
TWITTER
GOOGLE+

Vellutata di finocchi e topinambur ricetta vegan

Precedente Involtini di pollo con speck avocado e porro Successivo Frittata con zucca ricotta e speck

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.