Spaghetti al sugo con le polpette alla siciliana

Gli spaghetti al sugo con le polpette alla siciliana o i tipici spaghetti with meat balls resi popolarissimi dal cartonimato Lilli e il vagabondo..sono una ricetta antichissima che purtroppo in italia non si usa quasi mai. Mi ricordo che quando ero piccola andavano di gran moda fortunatamente e noi bambini ne facevamo una gran scorpacciata di polpettine siciliane con il tipico sughetto da scarpetta.. 😀

Spaghetti al sugo con polpette alla siciliana

Spaghetti con polpette la giusta

 

ngredienti per 4 persone:

  • 350 g di spaghetti
  • 400 g di macinato di bovino
  • 2 uova
  • 1/2 dl d’acqua
  • 50 g di cacio cavallo (in alternativa si può usare il pecorino o il parmigiano)
  • Pan grattato q b
  • Sale qb Pepe nero qb
  • Origano
  • Aglio in polvere 1 cucchiaino

Per il condimento:

  • 500 dl di Salsa di pomodoro
  • uno spicchio aglio
  • 4 cucchiai d’olio EVO
  • basilco 5 foglie
  • origano qb
  • un pizzico di zucchero
  • sale e pepe nero qb
  • Caciocavallo grattugiato o parmiggiano

Procedimento:

  • In una ciotola mescolate la carne con le uova, l’acqua, l’origano, il formaggio, l’aglio, il pepe nero, il sale.
  • Aggiungete il pangrattato e formate un impasto omogeneo ma non troppo duro.
  • Formate delle palline grandi come una noce.
  • Mettete dell’olio di semi di girasole su una padella antiaderente e friggetele.

 

  • Per la salsa di pomodoro: Mettete in una pentola uno spicchio d’aglio schiacciato insieme all’olio EVO e soffriggetelo un paio di minuti. Aggiungete la salsa di pomodoro,il pizzico di zucchero, il sale, il pepe nero, l’origano e il basilico e fate cuocere per circa 15 minuti minuti.
  • Aggiungete le polpette e fatele cuocere insieme al sugo per altri 10 minuti a fuoco basso.
  • Nel frattempo mettete un tegame capiente con acqua e sale e fate cuocere gli spaghetti secondo l’istruzioni sul pacco.
  • Scolate e condite con il sugo e le popettine, e se vi piace anche una grattuggiata di formaggio pecorino prima di servirli.
  • Servite caldo.
  • Buon appetito!!

Precedente Torta Snickers senza cottura in forno Successivo Purè di carote e patate

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.