Sorbetto al melone senza gelatiera

Il sorbetto al melone senza gelatiera è un ottimo dessert dopo pasto si può preparare tranquillamente in anticipo e servirlo quando ci serve senza stress e senza gelatiera.

Il sorbetto al melone senza gelatiera è anche ottimo per gli intolleranti al lattosio per l’assenza del latte e derivati.

Il sorbetto al melone senza gelatiera, rinfreschiamoci con gusto!! 😉

Sorbetto al melone senza gelatiera

Sorbetto al melone senza gelatiera

Ingredienti per 4 persone:

  • 400 g di melone già pulito (solo la polpa)
  • 100 g di zucchero
  • 100 g di zucchero a velo vanigliato
  • 1 bicchierino di liquore (ho usato la vodka alla menta ma potete usare benissimo anche uno sherry) se volete farlo analcolico potete aggiungere un paio di cucchiai di sciroppo di menta.
  • 1 albume
  • 1/2 limone biologico
  • 1,5 l di acqua minerale naturale

Preparazione:

  • Tagliate a fettine la polpa di melone e mettetela in una ciotola con il liquore o sciroppo, il succo del limone e 80 g di zucchero vanigliato. Mescolate, sigillate con la pellicola e lasciate riposare per 1 ora circa in frigorifero.
  • Scaldate 1,5 di acqua e scioglietevi lo zucchero semolato. Lasciate raffreddare.
  • In una ciotola montate leggermente l’albume con lo zucchero a velo tenuto da parte e amalgamatelo alla miscela di melone.
  • Versate in una ciotola di metallo o in un tegame d’acciaio e mettete nel congelatore, girate con un cucchiaio ogni ora in modo da far diventare il sorbetto granuloso e non come un blocco. Potete tranquillamente usare la gelatiera se l’avete e dimezzare il tempo di raffreddamento.
  • Servite in delle coppette o bicchieri con la cannuccia o cucchiaino.

 

Precedente Brownies al cioccolato e mirtilli Successivo Risotto ai fiori di zucca e piselli

10 commenti su “Sorbetto al melone senza gelatiera

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.