Shepherd’s pie

La Shepherd’s pie  che in inglese significa la torta salata del pastore è un piatto tipico anglosassone, questa versione che vi propongo è quella che ho mangiato un paio di anni fà a Dublino ed è stato amore al primo boccone… 🙂

Perchè si chiama la torta del pastore, perchè la shepherd’s pie è una ricetta di origi umili e dove viene usata carne ovina.

Un piatto ricco e molto goloso perfetto da preparare anche in un pranzo importante, la variante che ha dato questo Chef irlandese nella ricetta era la carne di agnello non tritata ma tagliata a pezzetti e la pasta sfoglia che ricopriva la pie, invece normalmente l’avevo sempre mangiata con la carne tritata e i fiocchetti di purè di patate che la decoravano. A noi in famiglia piace tantissimo così e spero anche a voi! 🙂

Shepherd’s pie

Shepherd's pie

Ingredienti per 4 persone:

  • 500 g di carne ovina tagliata a pezzi o macinata
  • 3 cucchiai di concentrato di pomodoro
  • 200 g di pisellini
  • 1 cipolla
  • 2 carote
  • 1 costa di sedano
  • 1 foglia di alloro
  • un ciuffetto di timo
  • 1 cucchiaio di worcestershire sauce
  • 700 ml di brodo di carne
  • 1 noce di burro (circa 30 g)
  • sale q.b.
  • pepe q.b.
  • olio evo 3-4 cucchiai

Ingredienti per la copertura:

  • 800 g di patate
  • 200 ml di latte intero
  • 60 g di burro
  • 2 tuorli + 1 uovo intero
  • sale q.b.
  • 1 bel pizzico di noce moscata
  • pepe q.b.
  • 1 rotolo di pasta sfoglia (facoltativo)

Preparazione della carne:

Per prima cosa per preparare la shepherd’s pie bisogna tritare finemente la cipolla, il sedano e le carote.

In un tegame a doppio fondo mettete il burro e l’olio, fate sciogliere leggermente il burro e poi aggiungete il trito di verdure, fate rosolare per qualche minuto.

Aggiungete la carne d’agnello e fate rosolare girando continuamente con un cucchiaio di legno in modo che sia ben rosolata in tutti i lati (lo stesso vale se usate la carne macinata).

Aggiungete a questo punto di cottura il timo e l’alloro.

Incorporate il concetrato di pomodoro, la salsa worcestershire e il brodo, girate bene il tutto in modo da fare sciogliere il concentrato di pomodoro.

Fate sobbollire a fiamma molto bassa per circa 1 ora, fino ad ottenere un sugo denso.

Aggiungete i pisellini surgelati, aggiustate di sale e pepe.

Fate cuocere per altri 20-30 minuti in modo da fare cuocere i pisellini.

Nel frattempo preparate il purè di patate, mettete a cuocere in acqua salata le patate con la buccia, ci vorranno circa 30 minuti, provate con una forchetta la cottura interna delle patate dopo 30 minuti.

Mettetele in uno schiaccia patate ancora calde e schiacciatele.

Aggiungete il latte (non da frigorifero, possibilmente tiepido), il burro sempre non da frigorifero,

e i tuorli. Aggiustate di sale, pepe e noce moscata.

Mescolate bene tutti gli ingredienti.

Adesso assembliamo la shepherd’s pie, imburrate una pirofila da forno, metteteci la carne ben livellata, il purè di patate (se non usate la pasta sfoglia alla fine vi consiglio di mettere il purè di patate in una sac-a-pochè e decorarla in modo carino), la pasta sfoglia poggiata sopra in modo morbido e abbondante (bucherellate un pò la pasta sfoglia).

Spennellate la pasta sfoglia con l’uovo intero leggermente sbattuto.

Infornate a forno caldo 200 gradi per circa 10-15 minuti.

Fate riposare 10-15 minuti la shepherd’s pie prima di servirla perchè è molto calda appena tirata fuori dal forno!

Have a nice Saint Patrick’s Day!! 🙂

Continua a seguire il mio blog rimanendo aggiornato tramite i Social
CANNELLA AMORE E FANTASIA lo trovi su
FACEBOOK
TWITTER
GOOGLE+

Shepherd's pie .

Precedente Cosciotto di agnello marinato Successivo Uova cunzati alla siciliana

13 commenti su “Shepherd’s pie

  1. Ma che ricetta sontuosa, qui da me la carne di pecora non si trova però si può provare con altra carne, chissà come verrebbe con uno spezzatino di soja (non inorridire :-)))
    Bravissima, è stupenda, proprio una ricetta da FESTA!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.