Marmellata di fichi e mandorle

La marmellata di fichi e mandorle è una vera delizia da gustare. Amo tantissimo questa marmellata perchè la si può gustare con il pane, con i formaggi, con i salumi, per farcire una crostata oppure dei dolci alla panna e se improvvisamente arrivano ospiti è perfetta da servire calda come dessert insieme al gelato di vaniglia. Vi dirò di più che spesso amo servirla come dessert con il gelato alla vaniglia e qualche fogliolina di basilico tritato, stupirà i vostri ospiti e li conquisterà con il suo sapore, la sua dolcezza e il suo profumo.

La marmellata di fichi e mandorle ricetta

Marmellata di fichi e mandorle ricetta

Ingredienti per 8 vasetti da 2dl:

  • 1 kg di fichi bianchi e sodi
  • 150 g di mandorle spellate
  • 1 limone non trattato (buccia e succo)
  • 600 g di zucchero
  • 1 dl di grappa

Preparazione della marmellata di fichi e mandorle:

  • Per preparare la marmellata di fichi e mandorle per prima cosa dobbiamo spellare le mandorle tuffandole nell’acqua bollente e lasciandole a bagno per circa 15 minuti.
  • Scolate le mandorle dall’acqua e spremetele in modo da farle fuoriuscire dalla loro pelle (mirate verso il piatto altrimenti voleranno per la vostra cucina 🙂  )
  • Pulite i fichi con della carta da cucina, divideteli a metà nel senso della loro lunghezza.
  • Metteteli dentro una pentola capiente e cospargeteli dello zucchero, aggiungete anche il succo del limone e la buccia del limone grattugiata.
  • Coprite con un coperchio la pentola e lasciate macerare i fichi con lo zucchero e il limone per circa 3-4 ore, in un luogo fresco.
  • Trascorso il tempo di macerazione, girate il tutto con un cucchiaio di legno e cuocete a fiamma dolce finchè lo zucchero non comincerà a caramellare, fate molta attenzione però che non si scurisca troppo.
  • Aggiungete le mandorle spellate e alla fine anche la grappa.
  • Continuate a mescolare e a sfumare la grappa nella marmellata di fichi e mandorle.
  • La marmellata di fichi e mandorle sarà pronta quando avrà raggiunto la giusta consistenza.
  • Togliete la composta dal fuoco e trasferitela nei vasi puliti e sterilizzati.
  • Se vi interessa come sterilizzare i vasetti cliccate il link delle pesche sciroppate dove spiego bene la sterilizzazione dei vasi: Pesche sciroppate

Continua a seguire il mio blog rimanendo aggiornato tramite i Social
CANNELLA AMORE E FANTASIA lo trovi su
FACEBOOK
TWITTER
GOOGLE+

Marmellata di fichi e mandorle

Precedente Pesche sciroppate Successivo Torta alla nutella

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.