I pezzi duri gelato tipico siciliano

I pezzi duri gelato tipico siciliano è un dolce molto antico della tradizione sicula si dice che risalga al periodo dell’invasione araba nell’isola, molto usato nelle feste del santo patrono, nelle feste di fidanzamento e matrimoni, spesso nei matrimoni anticamente i pezzi duri sostituivano la torta nuziale, vi dirò che oggi avendo i miei genitori in vacanza da me si sono emozionati quando gli ho offerto il dolce, mio padre ha detto brava mi hai fatto ritornare indietro con il tempo..infatti quello che vi propongo è l’antica ricetta di nonna che preparava durante i compleanni e che noi bambini amavamo tantissimo, la cosa che amavamo nei pezzi duri era la parte centrale che si chiama il tesoretto perchè ricca di cioccolato canditi e mandorle.

I gusti sono 3 con dentro anche il pan di spagna imbevuto di vermouth bianco..insomma è una delizia da non perdere parola di Lidia! 🙂

I pezzi duri gelato tipico siciliano

I pezzi duri gelato siciliani

Ingredienti per 4 pezzi duri gelato:

  • 300 g di gelato al cioccolato
  • 300 g di gelato al caffè
  • 1 disco di pan di spagna spesso 1 cm
  • 1 bicchiere di vermouth bianco
  • 200 g di gelato stracciatella
  • 50 g di canditi
  • 30 g di mandorle tostate

Preparazione:

La preparazione non è complicata e per favorire la riuscita bisogna foderare la ciotola a cupola con della carta pellicola in modo da aiutare la fuoriuscita del gelato quando sarà finito e solidificato, dopo aver foderato con la pellicola la ciotola mettete attorno il primo strato a parete di gelato al cioccolato lasciando il centro vuoto, continuate mettendo una parete con il pan di spagna, spruzzatelo con il vermoutn abbondantemente, continuate con uno strato di gelato al caffè sempre lasciando il centro vuoto, a questo punto tagliate a pezzetti i canditi e le mandorle tostate e incorpoarteli al gelato stracciatella e riempite il centro del pezzo duro, livellate la superfice del pezzo duro e mettetelo ad indurire nel congelatore.

Quando sarà completamente solidificato dopo un paio d’ore tiratelo fuori dal congelatore, bagnate la ciotola con dell’acqua e cercate prima di capovolgerlo di tirare tutti i lati della carta pellicola, rovesciatelo e tagliatelo in quattro parti se pensate che siano un po troppo spessi potete tagliarli in 8 parti.

 

Precedente Risotto integrale al merluzzo Successivo Penne integrali con ricotta e zucchine

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.