Granita di mandorla siciliana

La granita di mandorla siciliana è una delizia che mangerei sia d’estate che d’inverno per le proteine delle mandorle perchè mi piace a colazione e come ben sapete amo molto bere gli smoothies a colazione e la granita di mandorla è uno degli smoothie ghiacciato preferito perchè non ho il latte vaccino e perchè con l’aggiunta di tanta cannella proprio come si usa in Sicilia la granita di mandorla diventa un vero toccasano, la cannella è una spezia che aiuta tanto il metabolismo e a bruciare i grassi e poi anche un antinfiammatorio naturale, e allora godiamoci questa deliziosa granita di mandorla alla siciliana!!

Granita di mandorla alla siciliana

Granita di mandorla alla siciliana

Ingredienti per 4 persone:

  • 400 g di mandorle dolci spellate
  • 4 mandorle amare
  • 2 l di acqua minerale naturale
  • 70 g di zucchero
  • 1 cucchiaino abbondante di cannella

Preparazione:

  • Mettete in un frullatore le mandorle insieme a metà dell’acqua, frullate il tutto, nel frattempo, mettete a bollire il restante dell’acqua e poi aggiungeteci le madorle frullate con l’acqua, fate bollire in entrambi i casi per almento 20 minuti facendo attenzione che non strabocchi dalla pentola perchè il latte di mandorla tende a fare tanta schiuma, quindi regolate la fiamma o mescolate di tanto in tanto in modo da togliere la schiuma.
  • Trascorso il tempo fate intiepidire il latte di mandorla, prendete una ciotola capiente e posizionateci sopra un colapasta, foderate il colapasta con un canovaccio di lino in modo da fare il doppio filtro (un consiglio della nonna usate sempre lo stesso canovaccio per fare il latte di mandorla e non lavatelo mai con detersivi profumati che potrebbero influire nel sapore del latte di mandorla), versate il composto ottenuto nel canovaccio e quando avrete versato tutto, strizzate bene bene il canovaccio (a forma di fagottino) contenente le mandorle tritate fino a togliere tutto il succo accumulato, zuccherate e aromatizzate con la cannella.
  • Mettete in un contenitore di metallo in freezer e mescolate di tanto in tanto in modo da non farlo diventare tutto di un pezzo, se avete invece la gelatiera mettetelo a raffreddare nella gelatiera per circa 50 minuti.
  • In sicilia la mangiamo a colazione o a merenda con le brioche con il tuppo (briosce cò tuppu) oppure da sole come dessert magari servita macchiata con qualche cucchiaino di caffè amaro.

 

 

Precedente Pasticcio di carne e patate Successivo Marmellata di pomodori verdi

7 commenti su “Granita di mandorla siciliana

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.