Coniglio alla stimpirata ricetta tipica siciliana

l coniglio alla stimpirata ricetta tipica siciliana è una ricetta tipica della mia infansia. Quando in Sicilia si parla del coniglio alla stimpirata si pensa subito al sughetto e alle olive verdi…perchè quelle lo caratterizzano, in alcune parti della Sicilia usano mettere l’uva passa, nella mia zona (Siracusa) usiamo mettere la buccia d’arancia grattugiata, io la preferisco perchè dà quel tocco di amaro e di profumato allo stesso tempo… Un piatto comunque da leccarsi i baffi.. 😉

coniglio alla stempirata la giusta

                        Coniglio alla stimpirata ricetta tipica siciliana

Ingredienti:

  • 1 coniglio
  • 1 cipolla grossa tagliata a fettine sottilissime
  • 1 spicchio d’aglio spremuto o tagliato a pezzetti sottilissimi
  • 1 costa di sedano mondato e tagliato a fettine sottilissime
  • 2 carote tagliate a tocchetti
  • 400 g di patate tagliate a tocchetti
  • 200 g di olive verdi, metà a pezzetti e metà intere
  • 1 cucchiaio di capperi sotto sale, lavati e tagliati a pezzettini
  • 30 g di pinoli
  • La buccia grattugiata di un ‘arancia meglio se biologica
  • 1 cucchiaio di concentrato di pomodoro
  • 2 cucchiaini di zucchero
  • 1 foglia di alloro
  • 1 bicchiere di vino bianco secco
  • Acqua q.b.
  • 1 dl di aceto bianco
  • olio extravergine di oliva q.b.
  • pepe nero q.b.
  • sale q.b.

Preparazione:

  • Per prima cosa soffriggete la cipolla, l’aglio, la carota, il sedano, i capperi e i pinoli in un tegame a fuoco medio basso.
  • Lavate il coniglio, asciugatelo con della carta assorbente, infarinatelo con la farina e il sale e friggetelo per qualche minuto in un tegame a parte e sfumatelo con l’aceto bianco per un paio di minuti e spegnete la fiamma.
  • Aggiungete al soffritto di verdure il cucchiaio di conserva di pomodoro,  la foglia d’alloro, un bicchiere d’acqua e il bicchiere di vino bianco.
  • Aggiungete lo zucchero, girate un po’ e adagiategli il coniglio, le olive, la buccia dell’arancia grattugiata e le patate.
  • Coprite con un coperchio e fate cuocere per almeno 20 minuti, controllate e girate di tanto in tano e mi raccomando aggiungete dell’acqua se dovesse essere troppo asciutto, altrimenti le patate non cuoceranno.
  • Quando le patate saranno cotte, controllate di sale e se è troppo liquido il sughetto fate asciugare per qualche minuto senza il coperchio prima di spegnere il fuoco.
  • Pepate
  • Servitelo con del buon pane siciliano o con del pane alle olive siciliano

Continua a seguire il mio blog rimanendo aggiornato tramite i Social
CANNELLA AMORE E FANTASIA lo trovi su
FACEBOOK
TWITTER
GOOGLE+

Precedente Le chiacchere di carnevale al Marsala ricetta Siciliana Successivo I carciofi ripieni ricetta tipica siciliana

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.