Colomba di Pasqua

La Colomba di Pasqua classica, ricoperta da una croccante e deliziosa glassa di mandorle e nocciole.

Una colomba di pasqua con una lunga lievitazione ma con il trucco di poterle anche dimezzare avendo lo stesso effetto.

Come resistere alla tradizionale Colomba di Pasqua, sofficissima, profumata all’arancia e glassata in modo uniforme, croccante e goloso.

Colomba di Pasqua

Colomba di pasqua .

 

Ingredienti per 2 stampi da 750 grammi:

  • 600 g di farina (tipo manitoba)
  • 200 g di zucchero
  • 250 g di burro morbido a pomata
  • 1 arancia biologica (la buccia grattugiata)
  • 100 ml di liquore limoncello
  • 12 g di lievito di birra fresco
  • 1 cucchiaio di malto
  • 4 uova (2 uova intere + 2 tuorli)
  • 1 cucchiaino di vaniglia
  • 180 ml di latte tiepido
  • 3 g di sale

Ingredienti per la glassa:

  • 2 albumi d’uova
  • 80 g di zucchero a velo
  • 80 g di farina di mandorle o mandorle finemente tritate
  • 30 g di amido di mais
  • 50 g di mandorle intere

Preparazione della Colomba di Pasqua:

La preparazione della Colomba di Pasqua non è difficile ma bisogna non avere fretta per avere un risultato finale strepitoso, inizieremo con il

PRIMO IMPASTO O LIEVITINO:

In una ciotola sbriciolate il lievito, aggiungete 50 ml di latte tiepido, il cucchiaio di malto, 100 g di farina.Impastate per bene tutti gli ingredienti fino a formare una palla che si staccherà dei bordi (se dovesse risultare troppo appiccicosa perchè avrete messo troppo malto aggiungete 20 g di farina).

Coprite la ciotola con della carta pellicola e mettetela dentro il forno con la lucina accesa per 30 minuti.

SECONDO IMPASTO:

Trascorso il tempo del primo impasto, prendetelo e impastatelo nuovamente con 80 ml di latte tiepido, 100 g di farina, impastate fino ad ottenere una palla morbida ed elastica.

Mettete a riposare nuovamente per 1 ora sempre dentro il forno spento ma con la lucina accesa.

TERZO IMPASTO:

Trascorso il tempo necessario per il secondo impasto, prendetelo e unite a questo impasto, 150 g di farina, 100 g di zucchero, e lavorate l’impasto per circa 10 minuti, successivamente aggiungete all’impasto 80 g di burro ammorbidito a pomata fino al completo assorbimento. Aggiungete le uova e i tuorli uno alla volta cercando di farli assorbire completamente.A questo punto dovrete ottenere nuovamente una palla che dovrete mettere nuovamente a lievitare in una ciotola coperta con pellicola trasparente nel forno spento con lucina accesa per circa 2 ore.

QUARTO IMPASTO:

Trascorso il tempo necessario del terzo impasto, prelevatelo e aggiungete ora 100 g di zucchero, i 3 g di sale, la buccia grattugiata dell’arancia biologica, la vaniglia, il limoncello, i 250 g di farina, il restante del burro 170 g (aggiungetelo sempre poco alla volta in modo da farlo assorbire completamente), adesso spolverizzate un contenitore ermetico con della farina, adagiateci l’impasto e mettetelo a riposare in forno per circa 6 ore (mi raccomando di utilizzare un contenitore grande altrimenti traboccherà rovinando tutto il lavoro precedente, se non doveste avere un contenitore così grande, ricoprite nuovamente con la pellicola trasparente e prolungare i tempi di lievitazione di 8 ore).

QUINTO IMPASTO:

Trascorso il tempo di lievitazione necessario, prendete ora l’impasto e lavoratelo per alcuni minuti in una spianatoia leggermente infarinata, dividetelo in 2,  prendete lo stampo e distribuite l’impasto, iniziate con mettere la testa, le ali, la coda e il centro, facendovi aiutare da una spatola, livellate l’impasto in modo uniforme. Mettetelo a riposare nuovamente per circa 3 ore in un luogo caldo e senza correnti (io l’ho messo nuovamente nel forno spento con la lucina accesa).

Adesso preparate la glassa:

Montate gli albumi con un pizzico di sale, aggiungete lo zucchero, l’amido di mais e la farina di mandorle.

Versate la glassa sulle 2 colombe e decorate con le mandorle intere o tagliate a pezzi grossolanamente.

Infornate a forno caldo 150 gradi (forno statico),per circa 50 minuti, (fate la prova stecchino per verificare l’avvenuta cottura).

Colomba collage

Sfornate e lasciate raffreddare completamente prima di tagliarla e servirla, potete anche servirla con dello zucchero vanigliato spolverizzato sopra.

Continua a seguire il mio blog rimanendo aggiornato tramite i Social
CANNELLA AMORE E FANTASIA lo trovi su
FACEBOOK
TWITTER
GOOGLE+

Precedente Brioche glassate a lunga lievitazione Successivo Pollo arrosto come prepararlo

16 commenti su “Colomba di Pasqua

  1. E’ splendida questa colomba pasquale, bravissima Lidia, invidio moltissimo chi sa fare questi lievitati, mi affascinano ma li trovo troppo complessi per la mia disponibilità di tempo e… di pazienza 😀
    bacioni

    • cannellaamorefantasia il said:

      Ciao Debora e grazie, non è che abbia anch’io tanto tempo a disposizione ma abitando in Norvegia e avendo nostalgia di casa.. si prova a preparare anche queste meraviglie della tradizione italiana.. 😉 Ciao carissima e bacioni anche a te!! 🙂

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.