Ciambelle soffici senza burro e uova

Le ciambelle soffici senza burro e uova sono una vera delizia della cucina vegana. Io non le avevo mai provate fino adesso e la cosa strepitosa e che sono anche senza patate, spesso si ha voglia di prepare qualcosa di goloso, leggero e soprattutto senza sporcare un sacco di pentole e stoviglie, ecco questa è una ricetta perfetta per il periodo carnevalesco e per chi stà seguendo un regime alimentare e non vuole però perdere le tradizioni.

Le ciambelle soffici senza burro e uova le ho fritte ma si possono tranquillamente preparare al forno cuocendole a 180 gradi per circa 15 -20 minuti o fino a quando saranno colorate e gonfie.

Amate le ricette tradizionali e light ecco quì il link dedicato alle RICETTE DI DOLCI DI CARNEVALE tantissime ricette da leccarsi i baffi con incluso il menù di ricette per il carnevale tipico siciliano.

Ciambelle soffici senza burro e uova – ricette di carnevale vegan

Ciambelle soffici senza burro e uova

Ingredienti per l’impasto circa 20 ciambelle:

  • 300 g di farina 0
  • 5 g di lievito fresco
  • 140 ml di acqua
  • 50 g di banana (molto matura)
  • 50 g di zucchero
  • 2 cucchiai di olio di oliva
  • 1 bustina di vaniglina
  • 1 pizzico di sale

Ingredienti per la decorazione:

  • Zucchero a velo o zucchero e cannella (facoltativo)

Preparazione delle ciambelle soffici senza burro e uova:

  • Per preparare le ciambelle soffici senza burro e uova per prima cosa dobbiamo sciogliere il lievito fresco con un pò di acqua tiepida (circa 50 ml) insieme a un cucchiaino di zucchero, lasciarlo reagire per un paio di minuti.
  • In una ciotola mettete la banana, schiacciatela con la forchetta insieme allo zucchero e la vanigliana, mischiate bene gli ingredienti ed aggiungete a filo l’olio evo girando continuamente fino ad incorporarlo completamente.
  • Adesso prendete un’altra ciotola capiente e versateci dentro la farina, fate un buco al centro e versateci dentro il lievito sciolto, la banana schiacciata con lo zucchero ed iniziate ad impastare, continuate man mano ad aggiungere l’acqua tiepida restante fino ad ottenere un composto liscio e omogeneo (cercate di usare l’acqua che basta potrebbe servirvene di più o di meno dipende dalla banana)
  • Coprite l’impasto con una pellicola e lasciatelo lievitare per circa 4 ore.
  • Trascorso il tempo di lievitazione, mettete l’impasto in una spianatoia leggermente infarinata, stendetelo e con un taglia ciambelle formate le ciambelle (se non avete il taglia ciambelle potete usare un bicchiere e un tappo di bottiglia per fare i foro al centro).
  • Copritele con uno strofinaccio da cucina e lasciatele lievitare nuovamente in un posto caldo a temperature 22 gradi.
  • A questo punto potete cuocerle fritte nell’olio di semi caldo oppure cuocerle a forno caldo 180 gradi per circa 20 minuti o fino a quando saranno belle dorate.
  • Quando saranno fredde spolveratele con lo zucchero a velo, se preferite mangiarle calde allora spolveratele con lo zucchero o con lo zucchero e cannella.

Consiglio: Se volete conservarle in una latta o contenitore ermetico non conservatele con lo zucchero diventerebbero appiccicose.

Continua a seguire il mio blog rimanendo aggiornato tramite i Social
CANNELLA AMORE E FANTASIA lo trovi su
FACEBOOK
TWITTER
GOOGLE+

Precedente Dolci di carnevale - raccolta di ricette Successivo Torta vegan cacao e banane

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.