Arancini agli asparagi filanti al forno

Gli arancini di asparagi filanti al forno sono perfetti in questo periodo, sono leggeri e gustosissimi…perfetti anche per i piccoli di casa che non amano tanto le verdure… 🙂

Arancini agli asparagi filanti al forno

arancini di asparagi filanti al forno la giusta

Ingredienti:

  • 400 g di riso per arancini
  • 30 g di burro
  • 100 g di asparagi
  • 1 spicchio d’aglio
  • 100 g di parmigiano
  • sale q.b.
  • 1 uovo intero + 1 tuorlo
  •  mozzarelline per il ripieno q.b.
  • 4 cucchiai di farina
  • acqua frizzante q.b.
  • pangrattato q.b.

Procedimento:

  • Cuocete il riso in acqua salata, appena spento mettete subito il burro e le uova, mettete da parte.
  • Nel frattempo lavate gli asparagi, tagliate la parte legnosa, bolliteli. Appena bolliti, frullateli insieme all’aglio e unitelo al riso. Mescolate bene e aggiungete il formaggio.
  • In una ciotola mettete la farina e l’acqua frizzante per preparare la pastella.
  • Mettete un pò di riso nella mano e una ciliegina di mozzarella e chiudete bene l’arancino, passate l’arancino prima nella pastella e poi nel pangrattato.
  • Mettetelo su una teglia foderata da carta forno, continutate fino all’esaurimento di tutto il riso.
  • Infornate a forno caldo 180 g per circa 20 minuti o fino a quando saranno ben dorati, filanti e croccanti.

Buon Appetito dalla vostra Lidia!

RESTIAMO IN CONTATTO!

 

 

 

Precedente Biscotti di kamut per la festa della mamma Successivo Cestini di ricotta e biscotti oreo

2 commenti su “Arancini agli asparagi filanti al forno

    • cannellaamorefantasia il said:

      Buongiorno Luigi! Se leggi attentamente la ricetta troverai verso la fine questa dicitura:’passate l’arancino prima nella pastella e poi nel pangrattato’. La mollica di pane o pangrattato non sono esattamente la stessa cosa….il pangrattato è il pane grattugiato e la mollica di pane può essere da pane fresco…
      I pangrattato serve a rendere croccante l’arancino e a non farlo attaccare alla carta forno.
      A presto ciao Lidia

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.