Crea sito

Nacatule

Il dolce tipico calabrese di oggi, mi fa già pensare all’estate! com’è possibile? semplice, l’ho assaggiato ad una sagra di paese, esattamente il 12 agosto alla sagra del dolce, che si svolge ogni anno a San Cono. 
Una piccola frazione del Comune di Cessaniti in Provincia di Vibo Valentia. Si trova a pochi Km da Tropea e a pochi minuti dal bellissimo mare di Zambrone.
Tranquillità e pace regnano in questo piccolo centro, dove si può stare al riparo dal frastuono e dai ritmi frenetici della città. è un paese molto antico, piccolo e con pochi abitanti. Oltre all’aria pura e fresca di collina e il profumo del mare, si respira soprattutto un clima familiare e caldo, come le persone che ci abitano.
Le case arroccate ed incastonate tra loro, fanno sembrare il paesino un piccolo presepe. Durante questa sagra, tra i numerosi dolci fatti in casa e preparati da tutti gli abitanti, domina, su tutti, la regina della festa: la Nacatula.  La tradizione lo colloca tra le tipicità di Natale, ma oggi, in molte famiglie si prepara anche per Carnevale.
Dolce a base di uova e farina, filato e attorcigliato, fritto in olio di oliva e ricoperto di zucchero. Un’antica ricetta tramandata da generazioni, che io vi riporto, grazie al contributo speciale di una cara amica che abita proprio lì, e sono felice di condividere.

Ingredienti:

2 uova
2 cucchiai di olio evo
10 cucchiai di farina
½ bustina di lievito per dolci
 
 Procedimento
 
Versare tutti gli ingredienti in una ciotola ed impastare fino ad ottenere un bel panetto liscio ed omogeneo. Coprire l’impasto con carta pellicola e lasciamelo riposare per circa 15-20 minuti.
Riprendere l’impasto e formare dei cordoncini da avvolgere in un canna di legno. Bisogna formare una spirale facendo 3/4 giri. Friggere in olio caldo e servire con lo zucchero a velo.
 

  • DifficoltàMedia
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di riposo20 Minuti
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Metodo di cotturaFrittura
  • CucinaItaliana
/ 5
Grazie per aver votato!

Sono Emanuela Borello nata e cresciuta a Vibo Valentia. Passione per la cucina tanta. La definizione giusta per il mio Blog : il mio "OM "...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.