Polpette di pane di castagne

I giorni dedicati ai piatti, che mi vengono in mente, sono giovedì gnocchi e  venerdì pesce.

Qualcuno sa dirmi se esiste un giorno per le polpette?

Forse il lunedì, magari per recuperare la carne che avanza la Domenica?

Non so. Il mio lunedì rimane no-meat e confesso che i giorni no-meat stanno aumentando durante la settimana.

In ogni caso le polpette che siano di carne, di pesce, di verdure a me piacciono tanto.

Piccole tonde e piene di gusto.

La possibilità di sperimentare l’assemblaggio di diversi avanzi che poi danno luogo a delle vere e proprie bontà è soddisfacente alle tasche e al palato.

Quante volte la rimanenza in frigorifero di piccole quantità di cibo ci induce a buttarlo pensando di non poterlo utilizzare, oppure magari è li da molti giorni, aggrinzito e poco invitante.

La mia ricetta di oggi mi ha aiutato a rimescolare diversi ingredienti che in piccole quantità ognuno non avrebbe fatto un piatto, ma insieme ha prodotto delle polpette di pane veramente saporite.

Vi racconto i  miei avanzi : pane raffermo di castagne, funghi porcini , una fetta di prosciutto crudo, 2 ricottine al forno con speck, latte uova burro che in dispensa sono sempre presenti e la soluzione è stata a portata di mano: polpette di pane.

 

  • DifficoltàFacile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni3
  • Metodo di cotturaBollitura
  • CucinaItaliana

Ingredienti

·         150 g di pane di castagne raffermo

·         Una fetta di prosciutto crudo

·         Due ricottine al forno

·         Una fetta di speck

·         Un uovo

·         100 ml di latte

·         Un fungo porcino

·         2 cucchiai di formaggio grattugiato

·         Sale e pepe

·         3 rametti di prezzemolo

·         100 g di burro

·         3 foglie di salvia

. 50 g di Pecorino stagionato

Strumenti

Passaggi

Mettere a mollo il pane di castagne nel latte e lasciarlo ammorbidire. Unire tutti gli altri ingredienti in un recipiente , il prezzemolo sminuzzato, lo speck tagliato a piccoli pezzi, il prosciutto crudo sminuzzato, il fungo porcino tagliato grossolanamente, sale ,pepe, 2 cucchiai di formaggio grattugiato , l’uovo intero e le ricottine schiacciate, amalgamare con le mani fino ad ottenere un impasto omogeneo, Aggiungere alla fine il pane strizzato. Raggiunto l’impasto perfetto , formare delle palline di ugual misura e bollire nell’acqua salata per 15 minuti. In una padella sciogliere il burro con due foglie di salvia e quando le polpette galleggiano scolarle e trasferirle in padella. Rosolarle qualche minuti, giusto il tempo di insaporirle e servire con formaggio a scaglie, io ho utilizzato il pecorino di Monte Poro DOP stagionato.

/ 5
Grazie per aver votato!

Sono Emanuela Borello nata e cresciuta a Vibo Valentia. Passione per la cucina tanta. La definizione giusta per il mio Blog : il mio "OM "...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.