Crea sito

Zeppole al forno di San Giuseppe

Le Zeppole di San Giuseppe è il dolce tipico per la festa del papà. Si possono preparare fritte e al forno. Quelle che vi presento oggi è la versione delle zeppole al forno, una variante più leggera e delicata, la mia preferita. Il 19 marzo si avvicina e non possono davvero mancare! Un impasto golosissimo di Pasta choux farcita con vellutata crema pasticcera, per finire una ghiotta amarena e pioggia di zucchero a velo.
Adesso vediamo insieme come prepararle e se siete golosi quanto me, non penso resisterete a tanta bontà!

Zeppole al forno
  • DifficoltàAlta
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione1 Ora
  • Tempo di riposo40 Minuti
  • Tempo di cottura50 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Per la pasta choux
  • 150 gFarina 00
  • 200 mlAcqua
  • 1 pizzicoSale
  • 100 gBurro
  • 4Uova circa 210 g senza guscio

Farcitura crema pasticcera

  • 100 gZucchero
  • 4Tuorli
  • 100 gFarina
  • 400 mlLatte
  • 1 bustinaVanillina
  • 1Scorza di limone grattugiata

Decorazione

  • q.b.Amarene sciroppate
  • q.b.Zucchero a velo

Strumenti

  • Cucchiaio di legno
  • Tegame
  • Setaccio
  • Sac a poche
  • Bocchetta liscia da utilizzare per la crema
  • Bocchetta a stella da utilizzare per le zeppole

Preparazione

Zeppole al forno
  1. Dentro un tegame ponete l’acqua, il sale, e il burro tagliato a pezzetti. Portate a ebollizione e togliete dal fuoco. Se il burro non si è sciolto per bene basta mescolare con un cucchiaio di legno. Ora versate la farina setacciata (in precedenza) tutta in una volta , non abbiate paura che si creino grumi.

  2. Mescolate energicamente con un mestolo di legno e ponete di nuovo sul fuoco. Fate cuocere per circa 2 minuti sempre mescolando, questo tempo fa si che l’impasto si stacchi dalle pareti formando un palla. Quando sentirete sfrigolare l’impasto, è pronto. 

  3. Togliete dal fuoco e fatelo intiepidire. Nel frattempo sbattete le uova dentro una terrina. Versatene un po’ alla volta nell’impasto tiepido. Fate incorporare bene l’uovo, solo quando avete fatto assorbire quello precedente, aggiungete l’altro. Le uova potrebbero non servire tutte, ecco perchè vanno aggiunte a piccoli passi.

  4. zeppole al forno

    Non allarmatevi se l’impasto sembra impazzire spezzettandosi, continuate a mescolare. Alla fine la vostra pasta choux dovrà essere omogenea e liscia. Tipo una crema pasticcera, bella soda. Trasferite il composto dentro una sac a poche con bocchetta a stella. per le zeppole. (Beccuccio da minimo 1 cm di diametro).

  5. zeppole al forno

    Foderate una leccarda con carta forno e iniziate a creare le zeppole. Fate dei cerchi, sui quali passerete per 2 volte. Non preoccupatevi se i primi giri vengono male, è solo una questione di pratica. Cuocete in forno statico a 220°C per circa 15 minuti, trascorso il tempo abbassate la temperatura a 180°.

  6. Zeppole al forno

    Qui trovate la ricetta per preparare la crema pasticcera. Una volta pronta e fredda, ponetela dentro un sac-à-poche con bocchetta liscia. Tagliate in due le vostre zeppole e farcite, decorate ognuna con un ciuffetto di crema e amarena. Prima di servire spolverate con zucchero a velo e Buon Appetito!

  7. Se questa ricetta vi è piaciuta, non mancate alla prossima vi aspetto 🙂 

    Amici se volete seguirmi sarete sempre aggiornati sulle mie ricette.

     facebook  twitter  instagram  pinterest

Conservazione e variazione

Le zeppole possono essere preparate in anticipo e conservate dentro un contenitore chiuso prima della farcitura.

Una volta pronte potete conservarle in frigorifero per un paio di giorni.

Se nel forno non si gonfiano per bene e appiattiscono, la cottura non ha avuto buon esito. Nella ricetta della Pasta Choux o pasta bignè ci sono segreti, consigli e foto passo a passo per prepararla al meglio.

Potete farcire le vostre zeppole anche con altre creme: cioccolato ganache fondente

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.