Crea sito

Torta fredda yogurt e albicocche

La torta fredda allo yogurt e albicocche è un dessert estivo, non necessita di cottura ed è perfetta per tante occasioni. La base è composta di biscotti, la farcia con yogurt e panna montata. Decorata con un topping di albicocche senza gelatina, che la rende ancora più golosa e delicata. La torta fredda allo yogurt è facilissima da realizzare, vi conquisterà al primo morso anche per una fresca merenda.
Scopriamo insieme come prepararla!

Torta fredda yogurt e albicocche
  • DifficoltàBassa
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione1 Ora
  • Tempo di riposo5 Ore
  • Porzioni8/10
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Per la base

  • 300 gbiscotti Digestive (In alternativa vanno bene anche i biscotti classici secchi)
  • 90 gburro

Per la farcitura

  • 500 gyogurt bianco naturale
  • 400 mlpanna vegetale senza lattosio (zuccherata)
  • 3 cucchiaizucchero a velo
  • 1 cucchiaioestratto di vaniglia

Per il topping

  • 300 galbicocche
  • 100 gzucchero di canna chiaro
  • 120 mlacqua
  • 1 cucchiainocannella in polvere

Strumenti

Torta fredda yogurt e albicocche
  • Stampo a cerchio apribile 22 cm
  • Frusta elettrica
  • Frullatore / Mixer
  • Ciotola (capiente)
  • Leccapentole
  • Cucchiaio
  • Carta forno
  • Spatola
  • Pentolino
  • Colino a rete sottile
  • Forno a microonde

Preparazione

  1. La Torta Fredda allo yogurt non rimane troppo dolce.

    Come prima cosa iniziate a preparare la base della torta di albicocche: tritate nel mixer i biscotti per la base, trasferiteli dentro una ciotola e unite il burro dopo averlo fuso nel micro. Mescolate con un cucchiaio per amalgamare gli ingredienti.

  2. Torta fredda yogurt e albicocche

    Rivestite lo stampo apribile con la carta forno e versate il composto di biscotti per creare la base. Aiutatevi con il dorso di un cucchiaio per renderla precisa e regolare, dopodichè ponete in frigo a compattare per mezz’ora.

  3. Nel frattempo preparate la farcia: montate la panna vegetale bella soda, una volta pronta unite lo yogurt al quale avete incorporato lo zucchero a velo e l’estratto di vaniglia. Mescolate delicatamente il tutto.

  4. Ora, tirate fuori lo stampo dal frigo e trasferite la crema sopra la base di biscotti. Livellate per bene con l’aiuto di una spatola. Ponete di nuovo in frigo a rassodare per un paio d’ore.

  5. Torta fredda yogurt e albicocche

    Intanto dedicatevi al topping: dopo aver lavato e denocciolato le albicocche frullatele e ponetele a parte per dopo. Dentro un pentolino versate l’acqua e lo zucchero, ponete sul fuoco.

  6. Cuocete lo sciroppo a fiamma moderata, mescolando di tanto in tanto, fino a farlo addensare. Ora unite le albicocche frullate e la cannella in polvere. Continuate la cottura fino a quando la purea diventa bella ristretta.

  7. Torta fredda yogurt e albicocche

    Filtratela con il colino e fatela raffreddare. Trascorso il tempo necessario, versate sopra la crema di yogurt il topping alle albicocche. Distribuitelo in modo uniforme e mettete il dolce di nuovo in frigo a riposare per almeno 4 ore.

  8. Torta fredda yogurt e albicocche

    Trascorso il tempo, togliete la torta dallo stampo e decorate con spicchi di albicocche. Se ti piacciono le torte fredde e le cheesecake non perdere questa con le pesche

  9. Chi ha piacere ricevere la ricetta del giorno, basta iscriversi Qui

    Se vi è piaciuto cucinare insieme a me, vi aspetto alla prossima 🙂 Non mancate! 

    Amici se volete seguirmi sul vostro social preferito facebook  twitter  instagram  pinterest sarete sempre aggiornati sulle mie ricette 😉

Conservare o variare la torta fredda

La torta fredda alle albicocche si conserva in frigo per un paio di giorni e non resta troppo dolce. Questo dessert è golosissimo anche senza il topping, volendo le albicocche possono essere tagliate a pezzi e aggiunte sia nella crema e nella decorazione. In alternativa potete aggiungere il topping utilizzando della marmellata di albicocche, arricchita con scaglie di cioccolato fondente.

Curiosità

Il Topping è un termine anglosassone che viene usato soprattutto in pasticceria. Si tratta di una salsa semiliquida di vari gusti, la quale può essere dolce o salata. Viene utilizzata come decorazione per guarnire un piatto, completare un dessert o variegare delle coppe di gelato. Donando a ogni creazione più gusto, ma soprattutto un tocco estetico.

4,5 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.