Crea sito

Mascherine di carnevale in pasta frolla all’arancia

Le Mascherine di carnevale in pasta frolla sono davvero belle e soprattutto buonissime. L’altro giorno a mia figlia è venuta una gran voglia di biscotti in pasta frolla. E con tono bonario, mi ha fatto notare che dentro casa i biscotti erano finiti. Ma vi sembra possibile! Con tutte le ore che passo in cucina non avere nemmeno un biscotto in dispensa?

Dopodiché ho messo le mani in pasta per preparare i biscotti, visto il periodo ho pensato di fare queste deliziose Mascherine di carnevale. Un dolce facile anche per chi non passa tante ore in cucina. Credetemi il risultato è stato davvero straordinario, per intagliare la frolla ho utilizzato delle formine, ma se non le avete basta trovare dei disegni sul web alla voce “sagome per maschere di carnevale” scaricare il file e mettersi al lavoro.

Possono essere decorate con perline alimentari o colorate, se vi piacciono potete unire ai lati i bastoncini come ho fatto io. Questi biscotti con frolla all’arancia, sono buonissimi anche semplici, spolverati solo con zucchero a velo. La cosa importante è rendere felici i vostri bimbi, magari crearle insieme a loro sarà ancora più divertente. A voi la scelta!

Ora mani in pasta e iniziamo le nostre Mascherine di Carnevale

Mascherine di Carnevale

           Ricetta Facile

           Ingredienti per circa 30 /35 mascherine

           Per la frolla

  • 400 g di farina
  • 120 g di zucchero
  • 120 g di burro (temperatura ambiente)
  • 1 arancia grattugiata + il succo
  • 1 uovo intero + un tuorlo
  • 1 pizzico di sale
  • mezza bustina di lievito per dolci.
  • Per l’impasto della frolla qui la ricetta

     Per decorare :

  • Perline di vari colori alimentari
  • colorante blu o altri colori
  • zucchero a velo

       Utensili :

  • Planetaria “Facoltativa”
  • formine

            Procedimento :

Procedimento mascherine carnevale

      Mascherine di carnevale in pasta frolla all’arancia

  1. Ho impastato la frolla a mano, ma volendo potrete utilizzare anche una planetaria. Una volta pronta la pasta, fatela riposare in frigo per circa 6 ore, così quando andrete a lavorarla non sbriciolerà, ma rimarrà bella compatta anche in cottura. Ricordate che quando tirate la pasta fuori dal frigo, per non avere problemi di stesura, dovrete aspettare 15 minuti. Così al momento di stenderla non avrete difficoltà.
  2. Tagliate il panetto di frolla in due, ad un pezzo unite un po’ di colorante blu, lavorate la pasta con le mani fino ad amalgamare bene il colore. Io di solito utilizzo coloranti in polvere e non liquidi. Volendo potete utilizzare anche quelli in gel, ma fate attenzione perché il panetto potrebbe diventare molliccio. Nel caso, basta che unite un po’ di farina.
  3. Stendete la pasta con spessore di circa 5 mm e intagliate con la formina le mascherine. Se avete creato la mascherina con il cartone basta metterlo sopra la sfoglia e intagliare con un coltellino. Adagiate le mascherine sopra una leccarda rivestita con carta forno. Se desiderate mettere il bastoncino laterale (Vanno bene anche i stecchini grandi da spiedino, basta togliere le punte.) Infilate al lato della mascherina il bastoncino e fermatelo bene, unite anche le perline alimentari.
  4. Cuocete in forno preriscaldato a 170 / 180°C, regolatevi sempre con il vostro forno, per circa 15 minuti. Fate attenzione a non farle scurire, fatele raffreddare sopra una gratella. Non sono Belle! E che buone…

Mascherine di carnevale

  Consiglio:

  • Se volete potrete decorare le mascherine anche con il cioccolato. Basta fonderlo a bagno maria o nel microonde e immergere una parte della mascherina o anche tutta. Lasciatele asciugare sopra la carta forno, sono una vera delizia!

Se ti è piaciuto cucinare insieme a me, ti aspetto alla prossima 🙂 Non mancare!

Seguimi sul tuo social preferito  facebook  twitter  instagram  pinterest

Sarai sempre aggiornato sulle mie ricette

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.