Crea sito

Ghirlanda di pane natalizia con mix di semi

La ghirlanda di pane natalizia con mix di semi è una ricetta semplice da fare, profumata e scenografica. Bella da sistemare come centrotavola nei giorni di festa, basta aggiungere un fiocco rosso e qualche rametto di rosmarino. Sono sicura che i vostri ospiti l’apprezzeranno ancor di più per il gusto. Ho realizzato la ghirlanda di pane con il lievito madre e farina di tipo 1, ma potete benissimo sostituire la farina 1 con la 0 e utilizzare il lievito di birra se non avete il lievito madre.
Ora mani in pasta e realizziamo insieme questa buonissima ghirlanda di pane 😉

  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione40 Minuti
  • Tempo di riposo4 Ore 50 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni8
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 500 gFarina 1 macinata a pietra
  • 250 mlAcqua
  • 2 pizzichiRosmarino
  • 1 cucchiainoSemi di papavero
  • 2 cucchiainiSemi di sesamo
  • 10 gSale
  • q.b.Rosmarino per decorare
  • q.b.Semi di sesamo per decorare
  • 100 gLievito madre rinfrescato
  • q.b.Olio di oliva

Strumenti

  • Planetaria
  • Pennello
  • Carta forno
  • Canovaccio
  • Leccarda

Preparazione Ghirlanda di pane natalizia con mix di semi

  1. Preparazione della ghirlanda

    La prima cosa da fare è rinfrescare il lievito madre. e lasciarlo a temperatura ambiente per un paio di ore.

    Mettete dentro la planetaria la pasta madre in pezzi con l’acqua tiepida e fatela sciogliere. Aggiungete la farina, il rosmarino, i semi di papavero e sesamo.

    Impastate per circa 10 minuti a media velocità, quando vedete che la pasta si stacca da sola dalle pareti della planetaria, è pronta.

  2. Prelevate l’impasto e lavoratelo sopra una spianatoia infarinata per pochi minuti, fate una palla e ponetela a lievitare dentro una terrina coperta per circa 4 ore.

    Ancora meglio dentro il forno spento con la luce accesa. Trascorso il tempo di lievitazione, impastate con le mani per circa 2 minuti e poi ponete l’impasto di nuovo a riposare coperto per mezz’ora.

  3. Preparazione della ghirlanda

    Trascorso il tempo iniziate a fare la ghirlanda:

    Dividete in due parti la pasta e iniziate a lavorarla, create due cordoncini di pasta. Cercate di farli uguali sia per lunghezza e spessore.

    Iniziate ad intrecciarli, dovranno essere belli stretti, questo per far si che la ghirlanda rimanga perfetta in cottura.

  4. Infine unite le due estremità per creare la ghirlanda, saldate bene i due punti finali. Adagiatela sulla carta forno e spennellate con olio di oliva.

    Decoratela con semi di papavero, semi di sesamo e del rosmarino. Lasciatela riposare di nuovo per 20 minuti coperta con un panno, in modo che non tocchi la pasta.

    Fate come ho fatto io, create dei supporti con delle tazzine da sistemare ai bordi esterni della ghirlanda e poi poggiate il canovaccio.

  5. Ghirlanda di pane

    Infornate in forno preriscaldato a 220° per circa 30 minuti, mi raccomando attenetevi sempre alla temperatura del vostro forno.

    Per mantenere una buona umidità in cottura, ponete nella parte più bassa del forno un pentolino colmo di acqua. sfornate la ghirlanda, fatela raffreddare e decorate con del nastro rosso e rametti di rosmarino.

    Guarda anche la ghirlanda di biscotti

  6. Se ti è piaciuto cucinare insieme a me, ti aspetto alla prossima 🙂 Non mancare!

    Seguimi sul tuo social preferito  facebook  twitter  instagram  pinterest 

    Sarai sempre aggiornato sulle mie ricette

  1. Spero che questa ricetta vi sia piaciuta… Non mancate alla prossima vi aspetto 🙂 Amici se volete seguirmi anche su facebook  twitter  instagram  pinterest sarete sempre aggiornati sulle mie ricette 😉

Conservazione o variazioni sulla ghirlanda di pane

La ghirlanda si conserva per alcuni giorni dentro un sacchetto di carta. Se volete utilizzare il lievito di birra fresco, ne bastano 5 grammi.

Buona da portare in tavola anche farcita con salumi.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.