Castagnaccio

Castagnaccio Il Castagnaccio è un dolce tipico della toscana, ma è diffuso in tante altri regioni. Le versioni che vengono offerte sono davvero molteplici. Si ottiene facendo cuocere nel forno un impasto di farina di castagne, al quale si aggiunge: uvetta, pinoli, noci e olio extravergine, poi ci sono varianti che prevedono l’aggiunta di altri ingredienti, come scorze d’arancia, rosmarino e semi di finocchio. Io personalmente ho preferito mettere solo pinoli, noci e uvetta. Il Castagnaccio ha origini davvero antiche, si parla del 500, ed era un piatto base dell’alimentazione per le popolazioni contadine. Ma ancora oggi con il benessere crescente, è  stato riscoperto tornando protagonista nel periodo autunnale, soprattutto in molte feste e sagre. Facile da preparare e dal sapore davvero unico, lo si può anche gustare con del miele di castagno sopra e accompagnare con vini dolci, come il vin santo.

Ora vediamo come preparare un buon Castagnaccio.;)

castagnaccio cake e fancy

             INGREDIENTI :

  • 400 g di farina di castagne
  • 100 g di pinoli + pinoli per decorare
  •  sale fino la punta di un cucchiaino
  • 50 g di uvetta
  • 80 g di gherigli di noci
  • olio extravergine q.b.
  • acqua q.b. e altra per ammollare uvetta
  • Tortiera di 26 cm ” bassa “

           PROCEDIMENTO :

          Castagnaccio

Prendete l’uvetta lavatela e mettetela in ammollo nell’acqua per 15 minuti, nel frattempo tritate i gherigli di noci in modo grossolano. Prendete la farina di castagne, setacciatela ponetela dentro una terrina e unite l’acqua molto lentamente, mescolate con una frusta. Amalgamate fino a far diventare il composto morbido e omogeneo, scolate, strizzate e asciugate  l’uvetta, aggiungetela al composto insieme ai pinoli interi e le noci, infine il sale. Mescolate tutti gli ingredienti e versateli nella tortiera che avrete oliato in precedenza. Livellate l’impasto e cospargete sopra i pinoli e un filo di olio. Infornate in forno preriscaldato, non ventilato a 180° per circa 30 minuti. Controllate la cottura, quando noterete delle crepe in superficie e i pinoli saranno dorati. Sfornate e fatelo raffreddare, ora gustatelo accompagnato da un buon vino…  🙂

Potrebbe interessarti: Torta caprese con farina di mandorle

Castagnaccio Cake & Fancy

 

Amici se volete seguirmi su facebook  sarete sempre aggiornati sulle mie ricette. Vi aspetto 🙂 Grazie

Seguitemi anche su twitter  pinterest  🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.