Crea sito

Lievito madre: amore a prima vista…..

Brigida:  my love…..quattro anni fa, non mi sovviene bene la data , capitai su una pagina web http://lacucinadimarble.it e una molla scattò, qualcosa cambiò: devo fare il lievito madre! Sarà che i miei nonni paterni erano contadini, e il profumo del pane alla calanca di zia Filomena me lo ricordo ancora  bene,   sarà che quella materna impastava spesso, mia madre pure, non so…..dovevo provarci! A fine agosto iniziai, all’inizio era una pastrocchia molle, senza senso, poi, a poco a poco, ha preso forma e consistenza e , magia, il primo odore non rancido, i primi impasti con bolle, i primi sfornati non acidi e saporiti….rinfresco, maglia glutinica, alveolatura…..ho studiato tanto! Anche se poi non studi più perché vai inevitabilmente a senso…..in questo un aiuto grande dal mitico  gruppo Facebook https://www.facebook.com/groups/gruppolapastamadre/ dove c’è tutto,ti  si apre un mondo di impastatori, pastamadristi convinti ma non “estremisti”, amanti di cose semplici e per nulla chimiche. Chi non ce l’ha non può capire fino in fondo, ma poi chi prova resta convinto. Altri sapori, altre alchimie…insomma , da 4 anni non uso più il lievito di birra, non per risparmiare, ma perché con Brigida i sapori sono diversi……sono anche “spacciatrice ufficiale”, il lievito si regala  e non si vende (ANATEMA!)…tra ufficiali e non , ne avrò fatti almeno un centinaio…..anche Carolina lo ebbe, poi , ehm, lo fece morì, ma non fa nulla, lei poteva fare tutto, bella com’era……du bist immer in meinem Herzen! Ps: se non fosse chiaro, il mio lievito si chiama Brigida…..

lievito madre
  • Preparazione: Minuti
  • Cottura: Minuti
  • Porzioni:

Note

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.