Crea sito

Pizza in teglia romana SENZA IMPASTO ad ALTA IDRATAZIONE

Croccante fuori e morbida dentro, la PIZZA ROMANA IN TEGLIA è uno dei miei lievitati preferiti in assoluto. Con questo metodo senza impasto, potrete prepararla senza avere bisogno di una planetaria o impastatrice in modo semplice e veloce e godere di tutti i vantaggi di una LUNGA LIEVITAZIONE!

  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 350 gfarina Manitoba (forte (per pizza), W>280)
  • 280acqua (a temperatura ambiente)
  • 3 glievito di birra fresco (o 2g di lievito secco)
  • 10 gsale fino
  • 250 gmozzarella (scolata a temperatura ambiente per 30 minuti)
  • 200 gpassata di pomodoro (salata q.b.)
  • 3 cucchiaiolio extravergine d’oliva (per ungere e condire)

Preparazione della pizza romana in teglia

Preparare la pizza in teglia romana SENZA IMPASTO ad ALTA IDRATAZIONE è facilissimo: l’unica cosa di cui vi dovrete armare, è un po’ di pazienza!

Come preparare l’impasto

  1. In una ciotola, aggiungere tutta la farina e tutta l’acqua e il lievito. Con un mestolo di legno, o con le mani, formare un composto grezzo senza lavorare troppo (assicuratevi che però non ci siano parti di farina secche).

    Lasciar riposare l’impasto a temperatura ambiente per 1 ora.

  2. Dopo un’ora aggiungere il sale all’impasto e, con le mani o con il mestolo, amalgamare uniformemente il sale e girare energicamente il composto per un minuto.

    Lasciate riposare per 30 minuti.

  3. Fare una “piega” all’impasto: solleva una parte di impasto da un bordo della ciotola e portala fino al bordo opposto, sopra se stesso. Girare la ciotola e ripetere l’operazione per tutto il bordo dell’impasto.

    Lasciar riposare per 30 minuti.

    Ripetere quest’operazione per altre 2 o 3 volte, o finche l’impasto non sarà più molto appiccicoso e sarà più “forte” ed “elastico” (non si deve strappare).

  4. Ponete l’impasto in frigo e lasciatelo maturare per 12-20 ore (in base all’orario per cui vorrete preparare la pizza).

  5. Togliere l’impasto dal frigo e lasciate a temperatura ambiente per 1 ora. Poi ribaltatelo sul piano da lavoro.

  6. A questo punto formate il panetto: congiungete i lembi del bordo esterno dell’impasto insieme per formare una pallina ovale sigillata.

    Trasferitela su una teglia oliata con la sigillatura rivolta verso il basso.

    Far lievitare per 3 ore.

Stesura

  1. Infarinate abbondantemente con semola di grano duro (se non ce l’avete, potete usare farina di riso o farina normale di grano) un piano da lavoro.

    Capovolgere la teglia con l’impasto sul piano infarinato, e controllare che l’impasto si stacchi totalmente prima di risollevare la teglia.

  2. Cospargere il panetto con semola di grano duro (o farina di riso / grano tenero).

    Con le mani ben aperte, creare dei piccoli solchi con i polpastrelli premendo la pasta. (Come nella focaccia genovese, ma più delicatamente senza andare fino in fondo).

  3. Trasferire l’impasto in teglia leggermente oliata.

    Per questo passaggio, vi consiglio di guardare questo video su YouTube: https://www.youtube.com/watch?v=YJbra9xM8J0

Condimento e cottura

  1. Delicatamente, spargere il pomodoro sopra l’impasto e versare un filo di olio EVO.

    Cuocere per 9 minuti alla massima temperatura del vostro forno, nel ripiano più basso (a diretto contatto con il fondo).

  2. Estrarre la pizza e aggiungere la mozzarella, distribuendola uniformemente.

    Cuocere per altri 3 minuti nel ripiano medio-alto del forno.

  3. Estraete la vostra pizza in teglia ad alta idratazione dal forno e aspettate 2-3 minuti che si intiepidisca.

    Ed ora, buon appetito!

Variazioni

Ovviamente io vi ho fornito la ricetta per una pizza margherita, ma il bello di questa pizza che potete sbizzarrirvi con ingredienti e preparazioni: commentate con la vostra combinazione preferita!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Una risposta a “Pizza in teglia romana SENZA IMPASTO ad ALTA IDRATAZIONE”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.