PIZZA RIPIENA NAPOLETANA

Pizza ripiena napoletana, detta anche pizza piena o chiena e’ una specialita’ napoletana appunto e viene preparata per il periodo pasquale piu’ prescisamente per pasquetta, puo’ essere fatta anche con un giorno di anticipo, ed e’ meglio se viene servita fredda. Come in tantissime ricette popolari ogni famiglia ha la sua ricetta di casa, io mi sono documenteta un po’ in giro ed ho usato gli ingredienti che avevo a disposizione qui da me, comunque vi assicuro che il risultato e’ stato ottimo… Nella ricetta originale si prevede l’uso dello strutto, o come viene chiamato a napoli della sugna, ma io per vari motivi l’ho sostituito con l’olio d’oliva.

  • Preparazione: 3/4 Ore
  • Cottura: 50/60 Minuti
  • Difficoltà: Medio
  • Porzioni: 8 persone

Ingredienti

Per la pasta lievitata

  • 500 g Farina 00
  • 250/300 ml Acqua
  • 12 g Lievito di birra secco
  • 1 cucchiaino Miele
  • 10 g Sale
  • q.b. Olio di oliva

Per il ripieno

  • 6 Uova medie
  • 150 g Salame
  • 150 g Prosciutto cotto
  • 200 g Provolone dolce
  • 60/70 g Parmigiano reggiano
  • 60/70 g Pecorino romano
  • q.b. Panna fresca liquida
  • q.b. Pepe

Preparazione

  1. Preparare l’impasto tipo pizza, mettete in una ciotolina una parte dell’acqua, deve essere tiepida, fate sciogliere dentro il miele e riattivate il lievito per una decina di minuti. Ora in un altra ciotola, io uso la planetaria per praticita’, mettete la farina aggiungete l’acqua, il liquido con lievito riattivato e miele, e un cucchiaio di olio d’oliva, fate impastare, verso fine impasto aggiungete il sale. L’impasto deve risultare bello morbido e setoso calcolate che io lo faccio impastare per una decina di minuti, dividete l’impasto a meta’ oliate due terrine e mettete a lievitare gli impasti coperti con della pellicola trasparente, ora se avete tempo fatelo la sera prima, in questo caso dimezzate la quantita’ di lievito, perche’ se lievitano tutta la notte saranno ancora meglio, altrimenti se non potete lasciate riposare non meno di 3/4 ore.

  2. Per il ripieno prendete per prima cosa tutti gli affetati, e’ molto meglio se sono fette grosse, e tagliateli a pezzetti, invece fate delle fette per il provolone.

    In una ciotola capiente mettete le uova, salatele un pochino e pepatele abbondantemente, aggiungete un paio di cucchiai di panna da cucina e sbattetele per bene. Aggiungete poi il salame ed il prosciutto tagliati a dadini, amalgamate molto bene il tutto. Grattuggiate ora il parmigiano ed il pecorino e metteteli da parte.

  3. Accendete il forno a 170 gradi.

    Oliate la teglia, che deve essere con i bordi alti, usate pure una teglia a cerniera

    Prendete ora la pasta lievitata, mettetela in una spianatoia infarinata e aiutandovi con un mattarello tiratela e fate un cerchio abbastanza grande da foderare la teglia anche ai lati.

    Ora una volta che avete messo la pasta nel tegame, sempre facendo attenzione ai bordi perche’ il ripieno non deve uscire, iniziate a farcire, come base mettete delle fette di provolone, fate una bella base coperta anche due strati se le fette di provolone sono fini, aggiungete le uova sbttute, mattete il parmigiano ed il pecorino grattuggiati, una bella macinata di pepe e ricoprite con un altro bello strato di provolone, ancora un po’ di parmigiano e pecorino e richiudete con l’altra parte di impasto che avrete anche quello steso con il mattarello, ora cercate di unire bene i bordi, se vi sembra di avere pasta in eccesso tagliatela con una forbice ma fate attenzione di chiudere bene il tutto, se avete tempo lasciate a riposare per un altra ora, oliate la superfice e passate in forno caldo per 50 minuti.

     

  4. Quando la pizza sara’ cotta toglietela dal forno e fatela rafreddare completamente.

  5. Portatela a tavola, tagliate le vostre fette e… Buon Appetito…

Note

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.