CAVOLO ROSSO BRASATO

Cavolo rosso brasato e’ un contorno particolare molto saporito e gustoso, si abbina benissomo alle carni ed ai salumi topo salsicce, cotechini ma io lo trovo ottimo anche con i formaggi, certo dovete considerare che ha un gusto deciso ed e’ in agrodolce. Facile da fare e vedrete che sara’ veramente gradito a tutti, e’ una ricetta di origini austriache.

  • Preparazione: 30 Minuti
  • Cottura: 1 Ora
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 4 persone

Ingredienti

  • 600 g Cavolo rosso
  • 1 Cipolla piccola
  • 2 cucchiai Aceto di vino bianco
  • 20 g Burro
  • 20 g Olio di oliva
  • 1 cucchiaio Zucchero
  • 1/2 cucchiaino Cumino
  • 1 cucchiaino Sale
  • 1 Mela
  • 125 ml Vino rosso
  • 125 ml Acqua
  • q.b. Sale
  • q.b. Pepe

Preparazione

  1. Pulire, levare e tagliare a listarelle il cavolo.

  2. Metterlo in una terrina ed aggiungere subito i due cucchiai di aceto, questo serve perche’ mantenga il suo bel colore brillante.

  3. In un ampio tegame fate stufate la cipolla tritata con l’olio ed il burro.

  4. Quando la cipolla sara’ ben dorata aggiungete lo zucchero e fatelo sciogliere per qualche istante.

  5. A questo punto aggiungete anche il cavolo tagliato a listarelle.

  6. Sbucciate e tagliate a fette la mela ed aggiungetela al cavolo.

  7. Mettere il cunimo, qui la dose potete variarla conforme ai vostri gusti personali, diminuite pure se per voi e’ troppo speziato.

  8. Ora sfumate il tutto con il vino rosso.

  9. Quando il vino sara’ evaporato aggiungete anche l’acqua, aggiustate di sale e pepe.

  10. Ora coprite il tegame e lasciate cuocere a fuoco medio basso per un ora, controllate ogni tanto la cottura e se fosse necessario aggiungete pure un po’ d’acqua.

  11. Il Cavolo dovra’ risultare bello morbido.

     

  12. Qui nella ricetta originale aggiungevano a fine cottura un cucchiaio di maizena sciolto in poca acqua, ma io non l’ho ritenuto necessario, se desiderate voi potete provare a metterlo.

  13. Quando il cavolo brasato sara’ cotto trasferitelo, ancora bello caldo, in un piatto, servitelo e… Buon Appetito…

Note

Per questa ricetta, che sarebbe tipicamente Austriaca, mi sono ispirata ad una ricetta trovata nel blog del PatitChef.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.