Tagliatelle con seppioline su crema di pane di segale

tagliatelle seppie

Lo ammetto, questa ricetta delle Tagliatelle con seppioline su crema di pane di segale mi è venuta in mente soltanto perchè mi ero ritrovato con un sacco di pane avanzato. Ho cercato quindi una proposta che potesse unire le esigenze al gusto, ed è venuto fuori un piatto che mi ha piacevolmente stupito!

INGREDIENTI

Tagliatelle fresche
200gr di pane di segale
Scalogno
Vino bianco
Seppioline
Aglio
Sale, Pepe, Olio EVO

La maggior parte della preparazione di questo piatto, verte proprio su come preparare la nostra crema di pane di segale. Per prima cosa ho tostato in forno il pane tagliato a fettine (circa 150° fino a doratura) dopo di che l’ho tagliato a piccoli cubetti e messo a rosolare in una padella con un po’ di scalogno e olio EVO.

Ho poi sfumato con un po’ di vino bianco e aggiunto un mestolo o due di brodo vegetale (come sempre mi raccomando il brodo caldo tenuto sul fuoco). Continuiamo questa operazione fino a che il pane non avrà raggiunto una certa consistenza morbida. A quel punto frulliamo tutto ottenendo una crema che passeremo al setaccio (se è troppo dura aggiungiamo un po’ di brodo).

Nel mentre in una padella avremo messo a cuocere anche le nostre seppioline: basterà rosolarle con un po’ d’olio e uno spicchio d’aglio, per poi aggiungere man mano un po’ di brodo di pesce (io ho usato quello granulare) e lasciare sul fuoco basso per circa un’oretta in modo che risultino molto morbide.

Cuociamo poi le tagliatelle in acqua bollente togliendo poi dopo un paio di minuti, finendo  la cottura nella stessa padella delle seppioline aggiungendo il brodo di pesce.

Impiattiamo con la crema di pane di segale ancora calda, le tagliatelle arrotolate in un mestolo e qualche striscia di seppioline tenute da parte. Buon Appetito!

Precedente Polpette tonno e ricotta Successivo Pasta con wurstel e ricotta