Risotto al sugo di pomodoro e pesto

risotto sugo pomodoro pesto

A volte, molto spesso, le cose semplici sono le migliori. E quando si tratta di un risotto al sugo di pomodoro, non c’è niente di meglio che affidarsi alla tradizione, al classico. Eppure anche seguendo questa traccia, è possibile rendere qualcosa di semplice, molto speciale.

Per esempio aggiungendo un altro ingrediente classico, ma con un abbinamento nuovo. Il pesto, vedrete, è un sodalizio perfetto con questo risotto.

INGREDIENTI

Riso Carnaroli
Brodo vegetale
Passata di pomodoro
Cipolla – Sedano – Carota
Olio EVO
Burro
Grana Padano gratuggiato
Limone non trattato
Basilico fresco
Pinoli
Aglio
Vino bianco fermo e secco
Sale e pepe

PREPARAZIONE: RISOTTO AL SUGO DI POMODORO E PESTO

  • Iniziamo preparando la salsa di pomodoro che ha una cottura molto lenta: tritiamo grossolanamente la cipolla, il sedano e la carota e mettiamo il tutto in un pentolino con la passata di pomodoro e un cucchiaio d’olio e facciamo cuocere a fuoco basso per almeno un’ora.
  • Prepariamo anche in un’altra pentola un mezzo litro di brodo vegetale (che useremo anche se vediamo che si addensa troppo la salsa di pomodoro).
  • Mentre cuoce il tutto, prepariamo anche il pesto: mettiamo le foglie di basilico (lavate e asciugate) nel bicchiere del mixer ad immersione, uniamo anche i pinoli (una decina), uno spicchio d’aglio, sale, pepe e olio evo (aggiungiamo a filo fino ad ottenere la densità desiderata). Potremmo anche aggiungere uno o due cubetti di ghiaccio per evitare che diventi più scura (compensando il calore del frullatore). Mettiamo in frigo.
  • Quando la salsa di pomodoro sarà pronta (e ben addensata), mettiamo tutto in un frullatore per ottenere una crema omogenea.
  • Prepariamo ora il nostro risotto: una pentola facciamo scaldare un filo d’olio e mettiamo il riso a tostare saltando per bene (aggiungendo anche sale e pepe). Bagniamo poi con il brodo vegetale (tenuto ovviamente caldo sulla fiamma molto bassa) e continuiamo la cottura risottando in maniera classica aggiungendo mano a mano il brodo.
  • Quando il riso è più o meno a metà cottura, aggiungiamo alla padella anche la nostra salsa di pomodoro e procediamo fino al termine (aggiustiamo di sale se serve).
  • Appena pronto togliamo dal fuoco, e mantechiamo con una piccola noce di burro, il grana grattugiato e un filo d’olio se volete renderlo ancora più brillante.
  • Serviamo nel piatto aggiungendo poi un cucchiaio di pesto (ricordatevi di tirarlo fuori dal frigo un po’ prima di impiattare).
  • Buon appetito!

 

Precedente Pasta con gamberi e pane croccante Successivo TRUCCHI IN CUCINA: come capire se un uovo è fresco?