Risotto zucca e salsiccia

risotto zucca salsiccia

E’ un grande classico di questo periodo, il risotto zucca e salsiccia è un’ottimo modo per salutare l’autunno in arrivo e godere di questo particolare sapore che la zucca riesce a dare ad ogni suo piatto. Solitamente non amo moltissimo il “dolce” che la accompagna, ma in questo risotto e con questo abbinamento, vi assicuro che il risultato sarà davvero ottimo 😉

INGREDIENTI

Riso Carnaroli
Zucca
Salsiccia
Cipolla Tropea
Vino Bianco
Brodo vegetale
Parmigiano
Burro, Sale, Pepe, Olio EVO

Avevo voglia di provare questa ricetta del “Risotto con Zucca e Salsiccia“, perchè in verità non sono molto amante di questo alimento tipicamente autunnale perchè spesso troppo dolce per i miei gusti. Ecco allora che questo abbinamento è perfetto per renderlo decisamente più equilibrato.

Prima di tutto ho pulito la zucca, privandola dei semi e togliendo la buccia. Ho fatto poi dei pezzettini abbastanza piccoli in modo che alla fine si sfaldino molto facilmente in cottura.

Quindi ho tritato finemente la cipolla per metterla poi in una padella con una noce di burro e un po’ d’olio EVO. Dopo poco è la volta di unire anche la salsiccia, non prima di averla privata della sua pellicina e tritata grossolanamente con una forchetta. Un minuto e ho unito anche il vino bianco a sfumare.

Ancora qualche minuto e si può aggiungere la nostra zucca a pezzettini, che ho fatto cuocere per quasi dieci minuti a fuoco leggerissimo. E’ il momento di mettere su anche il riso, facciamolo prima tostare nella padella con il resto del condimento, mescolando bene.

Dopo qualche minuto possiamo unire anche un mestolo o due del nostro brodo (mi raccomando, deve essere caldo, quindi preparatelo prima e lasciatelo a fiamma leggere sul fornello quando lo aggiungete). Mescoliamo ogni tanto e appena si asciuga aggiungiamo un altro mestolo. Proseguiamo fino a cottura ultimata. Aggiustiamo eventualmente di sale e pepe (molto dipende da quanto saporita era la vostra salsiccia).

Quando ha raggiunto una bella consistenza e il riso è cotto, aggiungiamo anche una piccola noce di burro e il parmigiano grattugiato andando a mantecare il tutto.

Un attimo di riposo (per noi e per il riso) e possiamo impiattare la nostra portata. Buon appetito!

Precedente Hamburger con crema di funghi e pancetta croccante Successivo Polpette tonno e ricotta