Filetto di gallinella alla salsa di vino e lenticchie

filetto di gallinella ricetta

Il filetto di gallinella ha una carne molto magra e proteica che ben si presta per diverse preparazioni, sia in umido sia al forno. In questo caso ho voluto provarla con un condimento abbastanza particolare come una sorta di salsa di vino al latte e con lenticchie come contorno. Un piatto decisamente molto delicato e dai sapori molto leggeri.

INGREDIENTI

Filetti di gallinella (senza pelle già puliti)
50 gr. Panna fresca
50 gr. Latte
Lenticchie (precotte all’occorrenza)
Bacche di ginepro
Chiodi di garofano
Alloro
Aceto di vino bianco
Cipolla
Semi di papavero
Vino bianco
Sale e pepe
Olio EVO

Preparazione filetto di gallinella alla salsa di vino e lenticchie

  • Se utilizzare lenticchie fresche fatele ammollare in acqua per almeno 12 ore.
  • Tagliate a fettine sottile una mezza cipolla e metterla in una pentolino insieme a un paio di chiodi di garofano, un paio di bacche di ginepro, 1 foglia di alloro e olio EVO. Facciamo appassire a fuoco basso  e sfumiamo con un po’ di vino bianco (meno di mezzo bicchiere).
  • Uniamo anche il latte e la panna, dopo di che facciamo cuocere per un dieci minuti circa. Filtriamo il tutto e teniamo da parte.
  • In un altra pentola mettiamo a bollire dell’acqua con un cucchiaio di aceto di vino bianco. Mettiamoci i nostri filetti di gallinella per cinque minuti circa (a seconda della grandezza).
  • In un piatto fondo mettiamo il filetto di gallinella, versiamo sopra la salsa di vino (che dovrà avere una consistenza molto vellutata) e le lenticchie che avremo condito con un filo d’olio, sale e pepe. Un pizzico di semi di papavero e il piatto è pronto.

Precedente Pollo al limone Successivo Sautè di vongole in zuppa di cipolle e mele golden