Carciofi ripieni fritti

carciofo ripieno fritto

Abbiamo voluto provare questa ricetta dei Carciofi ripieni fritti, utilizzando uno degli alimenti principe dei mesi invernali e che si presta a tantissime preparazioni arricchendo ogni genere di pietanza. Sono in molti però a non utilizzarlo spesso per via di qualche difficoltà nella pulizia, ma con questa ricetta in verità, siamo sicuri saranno tutti contenti.

INGREDIENTI

Carciofi
Uova
Pangrattato
Prosciutto cotto
Formaggio Asiago Dop
Limoni
Olio di semi
Olio EVO, Sale e Pepe

Preparazione Carciofi ripieni fritti

  1. Tagliare una parte del gambo (lasciandone comunque un bel pezzo) del carciofo e togliere per prime foglie esterne
  2. Immergere il carciofo in acqua acidulata di limone
  3. Portare a bollore una pentola di acqua leggermente salata e immergere il carciofo per alcuni minuti
  4. Scolarlo e asciugarlo prima di tagliarne le punte, pulirlo dalle foglie più esterne e rifilarlo per bene in modo che sia abbastanza liscio.
  5. Pulirne l’interno con uno scavino facendo attenzione a non aprirlo troppo
  6. Prendere il formaggio Asiago e tagliarne un rettangolo della dimensione dell’incavo, avvolgerlo in una fetta di prosciutto cotto e sistemare il tutto all’interno del carciofo
  7. Passare il Carciofo ripieno prima nella farina, poi nelle uova sbattute (con un pizzico di sale) e infine nel pangrattato (ripete se volete l’operazione con uovo e pangrattato due volte se volete una copertura ancora più croccante)
  8. Mettere l’olio di semi in una padella e portare a temperatura
  9. Friggiamo i nostri carciofi due alla volta fino a doratura completata per poi farli asciugare su carta assorbente
  10. Servire caldi in tavoli accompagnando con verdure fresche e qualche salsa di condimento

Precedente Graffe napoletane Successivo Crema all'aglio con filetti di acciuga