Crea sito

Pizza fritta impasto diretto 24 ore

Impasto per 4 pizze fritte inizio ore 17/18

250 g farina caputo rossa 13 proteine

250 g farina caputo blù classica 11 proteine

300/325 g di acqua

2 o 3 g lievito di birra fresco i grammi dipendono dalla temperatura ambiente.

10 g sale

Per il ripieno

250 g di cicoli o salame tagliato doppio

250 g di ricotta

200 g di fior di latte

6 cucchiai di passata di pomodoro condita con poco olio evo e un pizzico di sale

pepe q.b

semola per spolvero

Olio di arachidi per friggere

Padella capiente da almeno 30/32 cm .

PROCEDIMENTO

Nella planetaria mettereg 280/300 di acqua e far sciogliere il lievito di birra .

Partire con la foglia k e iniziare ad inserire la farina a cucchiaiate fino a far rapprendere l impasto intorno alla foglia k (non la metterete tutta) .

Mettere il gancio e aggiugere il resto della farina sempre a cucchiaiate e aggiungere il resto dell’ acqua fino ad avere un bell’impasto morbido e non appiccicoso .

Unire il sale e continuare fino a che l’ impasto sarà completamente staccato dal fondo .

Passare l’impasto in un contenitore leggermente unto e lasciar riposare per 30 minuti fare una piega in ciotola e coprire lasciando riposare ancora 30 minuti rifare una piega in ciotola, segnare la partenza dell’ impasto e lasciare tranquillo a t.a fino a quando crescerà almeno un cm.

Passare in frigo a 4° fino al giorno dopo .

Il giorno successivo guardare l’impasto a che punto è, se poco raddoppiato tirare fuori dal frigo verso le 12 e far raddoppiare.

Pizza fritta impasto diretto con LDB

Se già raddoppiato tirare fuori l’ impasto dal frigo verso le 14.

Una volta raddoppiato, verso le 15 stagliare i panielli da circa 200 g ne verranno 4.

Per fare i panielli chiudere i pezzi a fazzoletto e pirlare la pallina .

Adagiare in una teglia o madia spolverata di semola , coprire e lasciare a t.a circa 4 ore, se vedete che crescono in fretta, passare in frigo e tirare fuori un ora prima di cuocere .

Prelevare un paniello passarlo in un po di semola che avrete messo in un piatto fondo.

Stendere partendo dal centro condire solo metà dell’ impasto e richiudere formando una mezza luna .

Chiudere a mezza luna

Chiudere molto bene i bordi battendo con un pugno .

Friggere in abbondante olio di arachidi
Mettere a scolare una volta fritta

Friggere in olio caldo.

Mangiare calde .

Pizza fritta

Pubblicato da briciolemagiche

Sono una mamma con tanta passione per l arte bianca. Io non creo semplice pane,io regalo un emozione