Crea sito

Pizza fritta alla napoletana

Pizza fritta con lievitazione 24 ore impasto a mano.

Ricetta di Carla Piccolo

500g di farina da 12 proteine
100g di farina 0 da 11 proteine
490g acqua gasata
60g licoli
12 g di sale.
Per il ripieno
Ricotta 250g
Salame a pezzetti 100g
Provola affumicata 200g
Pepe q.b
Passata di Pomodoro condita con sale e olio q.b.

Il giorno prima ore 15.
Autolisi di 2 ore della farina con 400 g di acqua gasata dopo le 2 ore ho impastato a mano aggiungendo piano piano ancora acqua e infine il sale a me ha richiesto ancora un pochino di acqua ma aggiungetela solo se vi sembra troppo asciutto. Ho fatto 3 serie di pieghe ogni 30 minuti e poi ho messo in contenitore unto, segnando l inizio,appena è partita la lievitazione l ho messo in frigo a 4 gradi ,l ho tenuto tutta notte e tirato fuori verso le 12 era poco cresciuto e ho aspettato il raddoppio.Verso le 16 era raddoppiato e ho fatto 5 palline da 200 g messe a raddoppiare in un contenitore rettangolare con fondo infarinato, verso le 19 ho preso una padella bella fonda e ho messo quasi 1 litro di olio di arachidi,ho steso i panielli uno alla volta,riempiti e chiusi molto bene,sigillando i bordi, messa nell’ olio usando un cucchiaio per coprire con l olio la pizza che resta un po fuori ,serve per farla gonfiare,appena si colora da entrambe le parti la scoliamo su carta assorbente e la mangiamo ancora calda .

Pubblicato da briciolemagiche

Sono una mamma con tanta passione per l arte bianca. Io non creo semplice pane,io regalo un emozione