Crea sito

Crescia di Pasqua tradizionale

Questa crescia di Pasqua tradizionale è favolosa! È un lievitato ai formaggi che fa parte della tradizione del centro Italia. Ho avuto questa ricetta dalla zia del mio compagno che è marchigiana e vi assicuro che non c’è nulla di più buono! versatile e semplice da fare, potrà sostituire il pane o potrà essere farcita con dei salumi, anche per la vostra pasquetta fuori casa, per un bel pic nic. Per cuocerlo potete usare o uno stampo molto alto visto che crescerà abbastanza oppure gli stampi di carta da 24 cm che si usano per le pizze di Pasqua o per i panettoni. Io qua sta volta ne ho fatte due una piccola e un’altra media. Andiamo a prepararla insieme!

  • Preparazione: 10 Minuti
  • Cottura: 2 ore lievitazione + 30/35 cottura Minuti
  • Difficoltà: Molto facile
  • Porzioni: 10 Persone
  • Costo: Economico

Ingredienti

  • Farina 0 500 g
  • Lievito di birra fresco 25 g
  • Pecorino 250 g
  • Parmigiano reggiano 150 g
  • Olio di semi 6 cucchiai
  • Latte 140 ml
  • Sale 1 pizzico
  • Pepe 1 cucchiaino
  • Uova (Medie) 4
  • Pecorino (A bastoncini) q.b.

Preparazione

  1. CRESCIA DI  PASQUA TRADIZIONALE

    Iniziamo mettendo in una capace ciotola il pecorino grattugiato, il parmigiano, la farina, le uova e l’olio. Mescoliamo con una frusta a mano. In un bicchiere stemperiamo il lievito nel latte, quando sarà sciolto versiamo a filo nella ciotola della farina. Giriamo per bene fino a quando non avremo un composto sodo ed omogeneo. Trasferiamo il tutto nello stampo apposito di carta tipo quello per il panettone di capienza  1 kg oppure potete farne una media e una piccolina. Sulla superficie se vogliamo possiamo inserire dei bastoncini di formaggio pecorino.

  2. Sciogliamo il lievito in un bicchiere con il latte e unire al composto. Versiamo questo composto liquido a quello delle farine insieme all’olio. Mescoliamo per bene fino a quando non avremo un panetto sodo ed omogeneo. Trasferiamo nella carta apposita tipo quella per il panettone di capienza 750 g.

  3. Facciamo lievitare in forno con la luce accesa almeno un paio di ore, fino a quando non sarà raddoppiato, con accanto un bicchiere d’acqua per evitare che si secchi troppo.

  4. Accendiamo il forno a 180 gradi e cuociamo per circa 30/35 minuti in modalità statica. Se dovesse colorire troppo sulla superficie a metà cottura copriamo con un foglio di carta forno. Prima di sfornare facciamo sempre la prova stecchino. Serviamo insieme a dei salumi.

  5. Uova in crosta con pancetta e formaggio filante

Note

1,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Briciole di Farina

Ciao a tutti e benvenuti nella mia cucina virtuale! Questo blog nasce per cercare di trasmettere l’amore e la passione che ho per il cibo. Non perdo occasione per riunire amici e famiglia attorno ad una bella tavola imbandita. Vivo da sempre in Abruzzo in provincia di Teramo con la mia famiglia,ho una bimba di nome Sofia di 2 anni,quindi le mie ricette per la maggiore sono molto veloci☺️

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.