Crea sito

Uova fritte con cicole o fresulimiti

      Uova fritte con cicoleLe uova fritte con cicole o fresulimiti in Calabria sono una ricetta tradizionale
Le cicole  sono i residui dello scioglimento del grasso del maiale e le uova fritte con cicole si mangiano quando ,nel periodo invernale, si “ammazza” il maiale . Questo rito, che sta quasi sparendo, nelle campagne calabresi si chiama ”LUTTO”. Vi posso assicurare che è un lutto piacevole! Si invitano gli amici e parenti e dopo la lavorazione delle carni, si mangia tutti insieme assaggiando le parti del maiale che, ahimè è stato ammazzato! Si comincia dalla minestra maritata con le verdure, al ragù con la pasta al ferretto, alla carne arrostita, al fegato nella rete,alla salsiccia, alle cicole e dulcis in fundo al sanguinaccio cotto con cioccolato e noci al camino! Il detto ” del maiale non si butta niente ” è verissimo , qualsiasi parte viene lavorata e mangiata. Infatti con le cicole , in dialetto ”FRISULIMITI” , si fanno tante torte rustiche molto saporite e si possono condire anche gli spaghetti. La sugna viene ancora oggi usata per tanti dolci tipici.

INGREDIENTI PER UOVA FRITTE CON CICOLE
Uova
Cicole
PROCEDIMENTO PER UOVA FRITTE CON CICOLE
In una padella mettete 2 cucchiai di cicole per uovo e fatele sciogliere. Quando le cicole saranno ben calde rompete 2 uova nelle cicole e fate cuocere finchè ai lati dell’albume si fa la crosticina dorata . Aggiustate di sale, se necessario, perchè le cicole sono già salate.
Gustate queste uova fritte con cicole con pane fresco croccante e un pizzico di peperoncino!
Uova fritte con cicole      Uova fritte con cicole
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.