Uova alla monachina.Ricetta di famiglia

Le uova alla monachina sono un piatto prelibato e ricco, da servire sia come antipasto che come secondo. Si tratta di una ricetta campana, le cui origini risalgono però alla cucina francese. Nella ricetta originale é prevista la besciamella, ma nella mia famiglia, questa succulenta preparazione è sempre stata realizzata con la ricotta. Possono essere servite calde o fredde, sono buonissime e anche molto facili. Nel caso in cui vi avanzasse della crema di tuorli, date un’occhiata qui, per utilizzarla in modo facile e saporito.

Ingredienti

3 uova sode

10 gr. di burro morbido

30 gr. di ricotta di pecora

2 cucchiai di formaggio da tavola grattugiato

sale fino q.b.

pepe q.b.

Per l’impanatura

pan grattato q.b.

un uovo intero

olio di semi q.b. per friggere

1) Mettiamo le uova in un pentolino e ricopriamole completamente con acqua fredda. A partire dal primo bollore, lessiamole per 8 minuti, poi, scoliamole subito e sgusciamole, senza romperle.

2) Tagliamole a metà per il lato lungo, estraiamo delicatamente i tuorli sodi dagli albumi e mettiamoli in una ciotola insieme alla ricotta, al formaggio e al burro. Aggiustiamo di sale e pepe e mescoliamo fino ad ottenere un composto ben amalgamato, liscio e compatto. Se invece desideriamo una crema più morbida, basterà aggiungere 50 gr. di ricotta, anziché i 30 grammi previsti dalla mia ricetta.

3) Con un cucchiaino riempiamo di nuovo tutti gli albumi, senza eccedere (per evitare che poi non si riesca a richiudere le uova)e ricomponiamo le uova. Mettiamole, poi, man mano in un piatto, copriamo e lasciamole insaporire per qualche ora in frigo o a temperatura ambiente, se non fa troppo caldo.

4) Trascorso il tempo, mettiamo dell’olio di semi in una padella antiaderente e facciamolo scaldare.

5) In due piatti separati mettiamo rispettivamente il pangrattato e l’uovo intero, leggermente sbattuto con una forchetta.

6) Passiamo le uova, prima nel pangrattato, poi nell’uovo e di nuovo nel pangrattato. Friggiamole una alla volta, in olio bollente e profondo, per 2 o 3 minuti al massimo. Scoliamole e mettiamole in un piatto con carta assorbente. Serviamo le uova alla monachina insieme ad una ricca  e fresca insalata mista.

 

Previous Entries Gelato di gelsi neri fatto in casa Next Entries Bruschette con crema di tuorli sodi e ricotta

Leave a Reply

*