Gli gnocchi di ricotta senza uova sono facilissimi e veloci da realizzare. Sono leggeri, gustosi e si abbinano perfettamente a condimenti a base di carne, di pesce e di verdure; inoltre, sono ideali per un pranzo importante o chic. La ricetta base può essere personalizzata con altri ingredienti, come formaggio, pepe, zafferano, curcuma, ecc… per renderli ancor più saporiti. Per preparare i nostri deliziosi gnocchi possiamo usare della ricotta vaccina, come in questo caso, dal gusto molto delicato, oppure di pecora o di bufala se vogliamo, invece, dare un sapore più marcato. Questa é la mia versione base.

Ingredienti per 250 gr. di gnocchi

200 gr. di ricotta asciutta

100 gr. di semola rimacinata

1 gr. di sale fino

1) In una terrina schiacciamo la ricotta con una forchetta, uniamo la semola e il sale. Lavoriamo gli ingredienti con le mani fino ad ottenere un impasto morbido ma compatto. Formiamo una palla, copriamola con pellicola trasparente e lasciamola riposare per circa mezz’ora. Se l’impasto risultasse ancora un po’ appiccicoso, aiutiamoci con la semola a maneggiarlo.

2) Trascorso il tempo, stacchiamo dei piccoli pezzi, allunghiamoli con le mani fino ad ottenere dei bastoncini del diametro di circa 4 millimetri circa. Con un coltello affilato ritagliamo i nostri gnocchi, passiamoli sul rigagnocchi (in questo modo tratterranno meglio i condimenti) e sistemiamoli in una teglia, spolverizzandoli con un altro po’ di semola. Possiamo cuocerli subito oppure possiamo coprirli e lasciarli a temperatura ambiente (se non é troppo caldo) oppure riporli in frigo (nella parte meno fredda) fino al momento di cuocerli.

3) Mettiamo a bollire abbondante acqua e, quando giunge a bollore, versiamo gli gnocchi, mescoliamo e copriamo. Quando l’acqua riprenderà il bollore gli gnocchi saranno venuti a galla; calcoliamo, quindi, due minuti circa e poi scoliamoli subito, prima di mantecarli nel sugo che avremo preparato in precedenza. Non prolunghiamo la cottura, altrimenti diventeranno duri.

Salare o meno l’acqua di cottura dipende dal tipo di condimento scelto per accompagnare gli gnocchi; decideremo, quindi, in base ai nostri gusti e necessità.

L’idea in più. Questi squisiti gnocchi possono essere aromatizzati come più ci piace. Gli gnocchi di ricotta nella foto sono stati colorati con un quarto di cucchiaino di curcuma aggiunta direttamente alla semola che, oltre al colore, gli ha dato anche un tocco di sapore in più. Se la curcuma non piace, possiamo utilizzare una bustina di zafferano; oppure possiamo mescolare del basilico fresco tritato, del rosmarino, del concentrato di pomodoro e così via. Sarà comunque sempre un successo.