Avete mai provato le “cotolette” di funghi? Si tratta di cappelli di funghi impanati e fritti allo stesso modo delle cotolette di carne. E’ una ricetta molto saporita, da preparare come contorno, come antipasto finger food o stuzzichino. Le cotolette di funghi sono facilissime, profumate, morbide al palato e sfiziose. Ho scelto i funghi pleurotus perché hanno il cappello sottile e tenero che si presta perfettamente a questa ricetta.

Ingredienti

500 gr. di funghi pleurotus

2/3 uova ( a seconda della grandezza)

pangrattato q.b. o mollica di pane

sale fino q.b.

olio di semi per friggere

prezzemolo tritato q.b.

pepe macinato q.b.

1) Puliamo i funghi, eliminando completamente i gambi. Per questa ricetta useremo solo il cappello dei funghi, ma i gambi non vanno buttati via, perché, tritati finemente (in quanto troppo fibrosi), possono essere utilizzati per realizzare primi piatti, frittate o frittelle al sapore e profumo di funghi.

2) Mettiamo tutti i cappelli dei funghi in una larga padella antiaderente e, a fiamma bassa senza coperchio, facciamoli “asciugare” per circa 10/15 minuti, lasciando che rilascino ed evapori parte della loro acqua di vegetazione che, altrimenti, rovinerebbe le nostre “cotolette” speciali. Poi, facciamoli raffreddare.

3) Prepariamo due ciotole: in una metteremo le uova- leggermente sbattute e insaporite con sale, pepe e prezzemolo tritato- nell’altra, invece, il pangrattato oppure mollica di pane sbriciolata grossolanamente per una impanatura ancora più croccante e sfiziosa.

4) Passiamo i cappelli dei pleurotus prima nel pangrattato, poi nell’uovo (facendo sgocciolare l’eccesso) e di nuovo nel pangrattato. Poniamo le cotolette di funghi su di un piatto, man mano che le prepariamo, fino a terminare gli ingredienti.

5) Facciamo scaldare abbondante olio per friggere in una padella dai bordi alti. Non appena l’olio è pronto, iniziamo a friggere le cotolette, poche per volte. Basteranno pochi secondi per lato, fino a doratura.

6) Scoliamole dall’olio, poniamole su di un piatto da portata con carta assorbente, senza sovrapporle, aggiungiamo altro sale e pepe a piacere e serviamole subito.