Frittelle di zucca – ricetta portoghese

portogalloOggi vi propongo delle frittelle di zucca un po’ speciali: le “filhóses de abóbora”
Si tratta di una ricetta portoghese molto simile alle nostre frittelle di Carnevale se non per l’impasto molto morbido e corposo dove la zucca è la protagonista, accompagnata da un meraviglioso profumo di arancia e cannella.
La ricetta è relativamente semplice, basta pazientare un paio d’ore per la lievitazione dell’impasto.
Se siete amanti della zucca non potete perdervele!

frittelle di zucca
  • Preparazione: 30 minuti + lievitazione 2 Ore
  • Cottura: 5 Minuti
  • Difficoltà: Medio
  • Porzioni: 40 frittelle
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • 1 kg Zucca
  • 2 Uova
  • 2 Arance
  • 100 g Zucchero
  • 10 g Lievito di birra
  • 500 g Farina
  • 30 ml Brandy (o Rum)
  • q.b. Sale
  • q.b. Zucchero
  • q.b. Cannella in polvere
  • q.b. Olio di semi

Preparazione

  1. Con l’aiuto di fruste a spirale o di un mixer, frullate la zucca fino a ridurla in una purea.

    Dopodiché grattugiate la buccia delle due arance e spremetene il succo, andate poi a sciogliere il lievito di birra in quest’ultimo.

  2. Aggiungete quindi prima la scorza, poi il succo + lievito, poco alla volta e continuando a mescolare.

    Infine unite anche il brandy (opzionale).

  3. Sempre mescolando, unite anche lo zucchero ed un pizzico di sale.

  4. Aggiungete anche le uova, una alla, volta, aspettando che la prima sia ben incorporata prima di procedere con l’altra.

  5. Infine, unite la farina setacciata, continuando a mescolare, in modo da ottenere un’impasto omogeneo.

    N.B.  L’impasto dovrà risultare abbastanza molle ma non troppo. Per intenderci, se ne prendete un po’ con un cucchiaio, deve colare appena.
    Nel caso fosse troppo morbido, aggiungete poca farina fino ad ottenere la giusta consistenza.

  6. Mettete a riposare in un luogo caldo e umido e coperto da un canovaccio per circa 2 ore.

Impasto

  1. Per preparare e frittelle di zucca per prima cosa dovrete tagliare a pezzetti l’ortaggio privato della scorza.

    Dopodiché mettetela a bollire per mezz’ora circa in una pentola con acqua leggermente salata.

  2. Una volta pronta, scolatela e lasciatela raffreddare avvolta su di un canovaccio, in questo modo eliminerete l’umidità in eccesso.

Cottura

  1. Mettete sul fuoco una padella con abbondante olio.

    Appena è bollente (se inserite un cucchiaio di legno vedrete risalire delle bollicine), versate delle palline di impasto.
    Aiutatevi con due cucchiai, con il primo prendete il composto, con l’altro staccatelo e gettatelo nell’olio.

  2. Girate le frittelle di zucca un paio di volte mentre friggono e scolatele quando avranno raggiunto un colore dorato/aranciato.

    Disponetele su un vassoio di carta assorbente per rimuovere l’olio in eccesso.

     

  3. Su una ciotola versate dello zucchero con un po’ di cannella e passateci le frittelle in modo che ne siano ricoperte su tutta la loro superficie.

    Et voilà, non vi resta che assaggiarle! 😉

Curiosità

gufo curisity

Esiste una tipologia di zucca detta “spaghetti squash”.
Proviene dal Sud america, è di forma ovale allungata e di colore giallo acceso.
Il suo nome deriva dal fatto che una volta cotta, se si raccoglie la polpa con una forchetta, si formeranno dei filamenti molto simili al sopracitato tipo di pasta.
Il sapore è molto dolce ma delicato ed oltreoceano viene utilizzata molto spesso in cucina per realizzare piatti light ma saporiti!

Io vorrei tanto provarla, dev’essere deliziosa!
Magari ne esce fuori anche qualche buon dolce! 😉

Se cercate altre idee sfiziose continuate a navigare nel mio blog.
Ci sono anche le Fritole Veneziane

E se vi piacciono i miei contenuti e volete rimanere aggiornati con tantissime nuove delizie e altrettante curiosità, seguitemi su FacebookTwitter Google+!

Precedente Mini zuccotti bucaneve e cioccolato Successivo Scones tradizionali inglesi

Lascia un commento