Strudel di pere nocciole e nutella

Eccovi un dolce velocissimo da preparare quando invitate all’ultimo momento degli amici a cena (o più che altro i mariti si ricordano all’ultimo di informarvi che a cena hanno invitato qualcuno).

Pochi passaggi (il più impegnativo e correre in auto alla volta del supermercato più vicino a comprare gli ingredienti) per un dessert che darà molte soddisfazioni, vedrete!

 

  • Preparazione: 15 Minuti
  • Cottura: 25 Minuti
  • Difficoltà: Molto facile
  • Porzioni: 6
  • Costo: Economico

Ingredienti

  • 3 Pere Williams
  • 1 foglio Pasta Sfoglia
  • 20 g Nocciole tostate
  • 10 Amaretti
  • 1 cucchiaino Zucchero grezzo di canna
  • 3 cucchiai Nutella
  • 1 Uovo (O latte)

Preparazione

  1. Accendere il forno in modalità statica. 200^

    Lavare, pelare e tagliare a dadini le pere che farai marinare per 15-30 minuti con un po’ di zucchero di canna e due cucchiaini di succo limone.

    Tritate molto grossolanamente le nocciole e gli amaretti.

    Srotolare il foglio di pasta sfoglia già pronta, assottigliarla leggermente con un matterello.

    A questo punto puoi iniziare ad assemblare il tutto: Spalma la nutella o crema gianduia sulla superficie della sfoglia, distribuisci le pere su quasi tutta la sfoglia lasciando liberi i bordi per poterla poi chiudere.

    Distribuisci uniformemente sulle pere il trito di nocciole e amaretti.

    Inizia ad avvolgere lo strudel su se stesso aiutandoti con la carta forno su cui è arrotolata (la parte aperta deve stare sotto in modo che in cottura non si apra).

    Spennelare la superficie dello strudel con 1 uovo sbattuto o latte.

    Cuocere in forno a 200 gradi per 20-25 minuti.

    Una volta intiepidito o raffreddato a spolverare la superficie con zucchero a velo vanigliato.

    Servire tiepido idealmente con panna montata o gelato firdilatte.

    Buon appetito

Note

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da BISCOccole & dintorni

Una vita dedicata al lavoro e alla carriera, moglie poi aspirante mamma ed ora finalmente (ma dopo varie, tante, troppe difficoltà, peripezie, terreni accidentati) sono una mamma professionista. Quel che è certo è l’amore per la mia vivacissima bimba e per la Buona Cucina, insomma cosa c’e Di meglio nella vita del mangiare e bere bene?! Ho sempre amato cucinare ma soprattutto ricevere i complimenti :-) quindi prendendo spunto dalla mia mamma e nonna ho iniziato ad amare l'arte culinaria. Amo preparare gustose e prelibate ricette in primis per la mia bimba utilizzando solo prodotti bio, sani e leggeri; poi anche per il resto della famiglia e amici. Le mie ricette? Gustose e possibilmente light dato che sono sempre a dieta, IO!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.