Pancakes senza uova e burro (ricetta con e senza Bimby)

I pancakes sono quelle frittelle (come le definisco io) di origine americana veloci da fare e supergustosi accompagnati con miele, nutella marmellata oppure succo di acero per rimanere fedeli alla tradizione degli States appunto.

Domenica mattina mi sono svegliata con una voglia irrefrenabile di queste golose frittelle per colazione ma ahimè non avevo le uova ma questo non mi ha frenata quindi quale migliore occasione per sperimentare una ricetta alternativa? Certo, quelli originali sono super golosi ma anche così sono venuti molto buoni (contrariamente alle mie aspettative) tant’è che la mia amatissima ma esigente family se li è spazzolati in men che non si dica… certo li ripeterò molto più spesso così tanto per alleggerire un po’ il fegato ogni tanto ed abbassare il colesterolo del marito che in questo periodo si è un po’ alzato (spero non sia colpa mia e del mio blog :-))

  • Preparazione: 5 Minuti
  • Cottura: 5-6 Minuti
  • Difficoltà: Molto facile
  • Porzioni: 8/9 Pancakes
  • Costo: Molto economico

Ingredienti

  • 150 g Farina 0
  • 40 g Zucchero di canna integrale (es Mascobado)
  • 1 cucchiaino colmo di miele tipo millefiori
  • 200 g Latte pasrzialmente scremato (per una ricetta vegana sostituire con latte vegetale tipo Mandorle)
  • 1 cucchiaino Olio di riso
  • 1 cucchiaino Lievito in polvere per dolci

Preparazione

  1. RICETTA CON BIMBY:

    Mettere nel boccale la farina (150 gr), 1 cucchiaino di lievito, lo zucchero di canna (40 gr), il cucchiaino di miele, il pizzico di sale, il latte (200 gr) e 1 cucchiaino di olio. Mescolate 1 minuto /vel. 3. Dovrete ottenere un composto cremoso e abbastanza solido.

    Fate riposare la pastella dentro al boccale per circa 15 minuti prima di cuocerle.

    Oleate leggermente una padella aiutandovi con un pezzo di scottex. Scaldatela e versate al centro un mestolino (o mezzo mestolo normale) di composto. Cuocete 2-3 minuti per lato fino a doratura (vedrete formarsi delle bollicine sulla superficie).

    Continuate fino ad esaurimento del composto.

    Servite i pancakes tiepidi o caldi accompagnandoli con marmellata o crema gianduia (per la ricetta clicca qui…….) o sciroppo d’acero.

    Buon appetito

    Manù

     

     

  2. RICETTA SENZA BIMBY:

    Mettere in una ciotola o planetaria la farina (150 gr), 1 cucchiaino di lievito, lo zucchero di canna (40 gr), il cucchiaino di miele, il pizzico di sale, il latte (200 gr) e 1 cucchiaino di olio. Mescolate con le fruste 1 minuto di circa fino ad ottenere un composto cremoso e abbastanza solido.

    Fate riposare la pastella dentro alla ciotola coperta, per circa 15 minuti prima di cuocerle.

    Oleate leggermente una padella aiutandovi con un pezzo di scottex. Scaldatela e versate al centro un mestolino (o mezzo mestolo normale) di composto. Cuocete 2-3 minuti per lato fino a doratura (vedrete formarsi delle bollicine sulla superficie).

    Continuate fino ad esaurimento del composto.

    Servite i PANCAKES tiepidi o caldi accompagnandoli con marmellata o crema gianduia (per la ricetta clicca qui…….) o sciroppo d’acero.

    Buon appetito

    Manù

     

     

Note

4,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da BISCOccole & dintorni

Una vita dedicata al lavoro e alla carriera, moglie poi aspirante mamma ed ora finalmente (ma dopo varie, tante, troppe difficoltà, peripezie, terreni accidentati) sono una mamma professionista. Quel che è certo è l’amore per la mia vivacissima bimba e per la Buona Cucina, insomma cosa c’e Di meglio nella vita del mangiare e bere bene?! Ho sempre amato cucinare ma soprattutto ricevere i complimenti :-) quindi prendendo spunto dalla mia mamma e nonna ho iniziato ad amare l'arte culinaria. Amo preparare gustose e prelibate ricette in primis per la mia bimba utilizzando solo prodotti bio, sani e leggeri; poi anche per il resto della famiglia e amici. Le mie ricette? Gustose e possibilmente light dato che sono sempre a dieta, IO!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.