Creme Parmentier con filetti di salmone al forno (ricetta con e senza Bimby)

La creme parmentier è un classico della cucina francese, una vellutata delicatissima ma saporita. Semplicissima perché preparata con pochi e semplici ingredienti appunto: porri, patate e panna.

E’ ottima da gustare da sola con un filo di buon olio evo, accompagnata da crostini saporiti, oppure come base per dei piatti più elaborati come quello che vi propongo io oggi. Un elegante e delicato piatto unico o un secondo, una base di creme con un filetto di delicato salmone con semi di sesamo al forno. Una bontà unica.

Facilissima e veloce da fare, ideale non solo nella stagione fredda ma con il pesce piacevolissima anche nella bella stagione.

Ecco a voi la ricetta per prepararla.

  • Preparazione: 10 Minuti
  • Cottura: 30 Minuti
  • Difficoltà: Molto facile
  • Porzioni: 4 persone
  • Costo: Medio

Ingredienti

Ingredienti per la Creme Parmentier:

  • 500 g Patate
  • 2 Porri (la parte bianca)
  • 40 g Cipolla
  • 600 g Acqua
  • 3 cucchiai Olio extra vergine di oliva
  • q.b. sale fino
  • q.b. Pepe nero
  • 2 cucchiaini dado vegetale o di pollo

Ingredienti per i filetti di salmone

  • 4 filetti salmone
  • q.b. Semi di sesamo
  • 1 filo Olio evo
  • q.b. sale fino

Preparazione

  1. RICETTA CON BIMBY:

    Pelate, lavate e tagliate a cubetti le patate e tagliate a rondelle i porri.

    Versate dentro al boccale la cipolla a pezzi (20 gr) e le rondelle di porri. Tritate 10 secondi vel 9. Aggiungete l’olio evo e fate rosolare per 2 minuti/100°/ vel. 1.

    Aggiungete le patate a pezzi, l’acqua (600 gr) con 2 cucchiaini di dado vegetale o di pollo e cuocete per 20 minuti/100°/vel.1

    Nel frattempo prepariamo il salmone: Eliminate le lische dai filetti di salmone, sciacquateli sotto l’acqua corrente e asciugateli con della carta casa. Posizionate i filetti con la pelle rivolta verso il basso, sulla teglia coperta con carta forno, spennellateli con olio evo e cospargete con un pizzico di sale e semi di sesamo. Cuoceteli in forno caldo a 180° per 20 minuti. Trascorso questo tempo controllate il pesce e se avrà un colore rosato uniforme potrete sfornarlo. Altrimenti continuate la cottura per altri 5-10 minuti. A questo punto eliminate la pelle.

    Trascorso il tempo di cottura della creme, frullatela 1 minuto/velocità 10.

    Aggiungete adesso la panna liquida e fate cuocere altri 10 minuti/100°vel.1, fino a che avrà la consistenza tipica di una vellutata.

    Ora possiamo impiattare. La creme parmentier deve essere servita ancora calda quindi , se si fosse raffreddata nel frattempo, scaldatela per 5-10 minuti/90°/vel1.

    Versate la vellutata in un piatto fondo con un mestolo, posizionate al centro del piatto il trancio di salmone, cospargete con un filo di olio e decorate a piacere con delle carote a julienne o ciuffi di valeriana.

    Ora è pronta per essere gustata.

    Buon appetito.

    manù

  2. RICETTA SENZA BIMBY:

    Pelate, lavate e tagliate a cubetti le patate e tagliate a rondelle i porri.

    Tritate la cipolla a pezzi (20 gr) e le rondelle di porri.

    Trasferite il trito in una casseruola con 2 fili di olio e fate rosolare.

    Aggiungete le patate a pezzi, l’acqua (600 gr) con 2 cucchiaini di dado vegetale o di pollo e cuocete per 30 minuti.

    Nel frattempo prepariamo il salmone: Eliminate le lische dai filetti di salmone, sciacquateli sotto l’acqua corrente e asciugateli con della carta casa. Posizionate i filetti con la pelle rivolta verso il basso, sulla teglia coperta con carta forno, spennellateli con olio evo e cospargete con un pizzico di sale e semi di sesamo. Cuoceteli in forno caldo a 180° per 20 minuti. Trascorso questo tempo controllate il pesce e se avrà un colore rosato uniforme potrete sfornarlo. Altrimenti continuate la cottura per altri 5-10 minuti. A questo punto eliminate la pelle.

    Trascorso il tempo di cottura della creme, frullatela con un minipimer fino a renderla una crema liscia.

    Aggiungete adesso la panna liquida e fate cuocere altri 10 minuti fino a che avrà la consistenza tipica di una vellutata.

    Ora possiamo impiattare. La creme parmentier deve essere servita ancora calda quindi, se si fosse raffreddata nel frattempo, scaldatela prima per 5-10 minuti.

    Versate la vellutata in un piatto fondo con un mestolo, posizionate al centro del piatto il trancio di salmone, cospargete con un filo di olio e decorate a piacere con delle carote a julienne o ciuffi di valeriana.

    Ora è pronta per essere gustata.

    Buon appetito.

    manù

Note

1,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da BISCOccole & dintorni

Una vita dedicata al lavoro e alla carriera, moglie poi aspirante mamma ed ora finalmente (ma dopo varie, tante, troppe difficoltà, peripezie, terreni accidentati) sono una mamma professionista. Quel che è certo è l’amore per la mia vivacissima bimba e per la Buona Cucina, insomma cosa c’e Di meglio nella vita del mangiare e bere bene?! Ho sempre amato cucinare ma soprattutto ricevere i complimenti :-) quindi prendendo spunto dalla mia mamma e nonna ho iniziato ad amare l'arte culinaria. Amo preparare gustose e prelibate ricette in primis per la mia bimba utilizzando solo prodotti bio, sani e leggeri; poi anche per il resto della famiglia e amici. Le mie ricette? Gustose e possibilmente light dato che sono sempre a dieta, IO!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.