Cappiddruzzi di Ricotta

I Cappiddruzzi di Ricotta più comunemente chiamate cassatelle (cassateddi in dialetto siciliano) sono dolci tipici della gastronomia siciliana, originari della cittadina di Calatafimi, in provincia di Trapani, in occasione delle festività pasquali e di carnevale.

Sono una sorta di grandi ravioli dolci, al cui interno vi è un impasto di ricotta di pecora, zucchero, un pizzico di cannella e gocce di cioccolato, che vengono fritte per immersione nell’olio bollente. Per la pasta si usa farina , zucchero, olio d’oliva, una goccia di vino Marsala e una grattugiata di scorza di limone.

È una produzione tipica siciliana, come tale è stata ufficialmente riconosciuta e inserita nella lista dei prodotti agroalimentari tradizionali italiani.

Cappiddruzzi di Ricotta
Cappiddruzzi di Ricotta

Ingredienti per circa 70 pezzi:

500 gr di farina 0

200 gr di vino rosato

50 gr di olio extravergine d’oliva

50 gr di zucchero

Un pizzico di sale

1 dose di Ricotta condita

 

Procedimento:

Preparare per prima cosa la Ricotta condita e lasciarla riposare in frigorifero.

Dopodiché nel boccale pulito ed asciutto versare il vino e l’olio, emulsionare 10 sec. Vel 4.

Aggiungere la farina, lo zucchero, il sale e impastare 1 min. vel. Spiga.

La pasta deve essere molto elastica.

Pasta al vino dolce
Pasta al vino dolce

Adesso stendere la pasta in sfoglie sottili e con la rotellina dentata o l’aggeggio adatto (vedi foto), tagliare tanti cerchi di circa 10 cm e disporre nel centro di ciascuno un cucchiaino di ripieno.

Preparazione cappiddruzzi
Preparazione cappiddruzzi

Bagnare i bordi per sigillare meglio e ripiegare ogni cerchio in modo da formare una mezza luna, premendo bene lungo i bordi per evitare che esca la farcitura.

Cappiuddruzzi pronti da friggere o congelare
Cappiuddruzzi pronti da friggere o congelare

Friggerli in olio caldissimo sino alla loro doratura o metterli in forno per circa 15/20 min a 180°.

Spolverarli con zucchero a velo e cannella.

 

Cappiddruzzi di Ricotta
Cappiddruzzi di Ricotta

 

Consigli:
*Se volete optare per la cottura al forno, mettete la carta da forno su una teglia, oleate i “Cappiddruzzi” da entrambe le parti con un pennello o un tovagliolo imbevuto e infornate.
*Si possono congelare e cuocere al momento.

Cappiddruzzi di Ricotta
Cappiddruzzi di Ricotta

 

Se ti piacciono i miei articoli seguimi sulla mia fan page di Facebook o su Pinterest!

Aiuta a crescere il mio pubblico, condividi questo articolo e se provi una ricetta o altro non dimenticare di lasciare un commento :*

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.