Spaghetti di kamut con tonno olive verdi e bottarga

Cosa cucinare quando il frigo è quasi vuoto? Spaghetti di kamut con tonno olive verdi e bottarga.
Pochi ingredienti possono dar vita ad una gustosissima pasta fitness che ho realizzato adottando la tecnica di cottura cosiddetta ‘risottata’.
Se il riso può cuocere aggiungendo brodo o acqua, anche la pasta può essere tranquillamente cucinata con questo metodo.
La pasta risottata è praticamente un risotto e durante la cottura il condimento la insaporisce molto di più che nella maniera tradizionale. L’unica difficoltà consiste soltanto nel fatto che così la pasta si cuoce più velocemente che bollendola, quindi il consiglio è semplicemente quello di fare attenzione a non scuocerla!

Spaghetti di kamut con tonno olive verdi e bottarga1
Spaghetti di kamut con tonno olive verdi e bottarga

Spaghetti di kamut con tonno olive verdi e bottarga

Ingredienti e dosi per 1 persona:

70 gr spaghetti di kamut integrale
80 gr tonno al naturale
1 spicchietto d’aglio
20 gr olive verdi
3 gr bottarga grattugiata
prezzemolo fresco
8 gr olio d’oliva.

Procedimento:

Portare a bollore l’acqua per la pasta.
Nel frattempo sciacquare il tonno e le olive sotto il getto del rubinetto, metterli in una padella con lo spicchietto d’aglio e un ciuffetto di prezzemolo tritato.
Cuocere la pasta soltanto per metà del tempo di cottura indicato sulla confezione (la mia cuoce in 8 minuti quindi la tolgo dal fuoco dopo 4 minuti).
Scolare gli spaghetti con le pinze, senza buttare l’acqua di cottura, e metterli nella padella con il tonno.
Aggiungere qualche mestolo dell’acqua di cottura nella padella.
Portare a cottura la pasta, mescolando e continuando a mettere acqua se necessario.
Eliminare l’aglio.
Impiattare gli spaghetti con il tonno e le olive.
Cospargere con un cucchiaino di bottarga e condire con un cucchiaio scarso di olio d’oliva.
Gnam 🙂

I valori nutrizionali medi sono:
– Calorie: 418
– Proteine: 28,9
– Carboidrati: 44,5
– Grassi: 13,7

Seguimi sulla pagina facebook
Bilancia e bilancieri

Precedente Torta jaffa crudista Successivo Insalata di gamberoni con maionese di fragole all'aceto balsamico

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.