Spaghetti alla carbonara di tonno con pere caramellate

Cammino, cammino, cammino… non mi fermo mai! Il cammino reca con se la scoperta e la voglia di avventura anche nel piatto, così quando pensi al tuo pranzo e vedi sul tavolo un cesto con tante belle pere che ti ha portato tuo padre, ti coglie una tale emozione da voler sperimentare qualcosa di insolito che non sia il solito piatto di pasta con il tonno che avevi programmato per oggi, ma degli stravanganti spaghetti alla carbonara di tonno con pere caramellate.
Potrebbe sembrare una ricetta bizzarra, ma al gusto risulta delicata, ovviamente nulla a che vedere con la carbonara tradizionale… ho semplicemente tentato un abbinamento sperando riuscisse bene.
A volte servono anche le ricette dell’ultimo minuto, no? Bhè, eccone una insolita per chi ama sperimentare sapori nuovi!

Spaghetti alla carbonara di tonno con pere caramellate1
Spaghetti alla carbonara di tonno con pere caramellate

Spaghetti alla carbonara di tonno con pere caramellate

Ingredienti e dosi per 1 persona:

70 gr di spaghetti di farro integrale
1 uovo piccolo fresco e bio (46 gr)
60 gr tonno al naturale
3 mandorle
50 gr pera abate
2 gr zucchero di canna integrale
cannella in polvere
prezzemolo fresco
pepe nero
3 gr olio di cocco.

Procedimento:

Sciacquare il tonno sotto il getto d’acqua del rubinetto.
Sgocciolarlo.
Tritare le mandorle.
Sbattere l’uovo con le mandorle tritate e una spolverata di pepe nero, poi unire il tonno.
Tagliare la pera a dadini.
Scaldare un padella con l’olio di cocco, aggiungere i dadini di pera, un cucchiaino di zucchero di canna integrale e un pizzico di cannella.
Saltare le pere a fiamma vivace.
Cuocere gli spaghetti di farro integrale.
Scolare la pasta in una terrina, versare il condimento con l’uovo, mescolare per far amalgamare bene.
Unire le pere caramellate.
Servire la carbonara con il prezzemolo spezzettato.
Gnam 🙂

I valori nutrizionali medi sono:
– Calorie: 458
– Proteine: 30,8
– Carboidrati: 56,3
– Grassi: 12,4

Seguimi sulla pagina facebook
Bilancia e bilancieri

Precedente Salmone ai sapori orientali con cavolini di Bruxelles e pomodorini Successivo Insalata di polpo con fagioli cannelli e pistacchi tritati

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.