Crea sito

Petto di pollo con patate dolci e asparagi

Quando all’improvviso ti salta in testa una combinazione di colori e sapori, non vedi l’ora di provarla!
Ed è oggi il giorno giusto per realizzare il petto di pollo con patate dolci e asparagi, una deliziosa ricetta senza glutine adatta chi segue la dieta paleo.
Davvero grande la soddisfazione per l’incastro e l’armonia del buonissimo risultato finale.

Petto di pollo con patate dolci e asparagi
Petto di pollo con patate dolci e asparagi

Petto di pollo con patate dolci e asparagi

Ingredienti e dosi per 1 persona

150 g di petto di pollo intero
9 g di olio di cocco bio
pepe nero in polvere
1 spicchio d’aglio
200 g di patate dolci
200 g di asparagi freschi
200 ml diacqua
peperoncino in polvere.

Procedimento

Poggiare il petto di pollo su un tagliere.
Con l’aiuto di un coltello affilato staccare l’ossicino a forma di Y, eliminare la cartilagine e il grasso visibile, quindi tagliarlo a cubetti.
Mettere la carne in una padella dai bordi alti, aggiungere l’olio di cocco, una spolverata di pepe nero e uno spicchio d’aglio.
Cuocere a fiamma bassa, con coperchio, mescolando di tanto in tanto.
Trasferire il pollo in un piatto e coprirlo con la pellicola.
Nella stessa padella, aggiungere le patate dolci sbucciate e tagliate a dadini.
Unire gli asparagi che prima avremo privato della parte più dura e diviso in 3 pezzi.
Versare un bicchiere d’acqua (200 ml), portare a bollore e calcolare circa 10 minuti di cottura a fiamma media e sempre con coperchio.
A questo punto togliere lo spicchio d’aglio.
Rimettere il pollo nella padella con le verdure.
Lasciar insaporire qualche minuto e poi impiattare.
Gustare con una presa di peperoncino in polvere.
Gnam 🙂

I valori nutrizionali medi sono
– Calorie: 458
– Proteine: 42,1
– Carboidrati: 48
– Grassi: 11,2

Petto di pollo con patate dolci e asparagi
Petto di pollo con patate dolci e asparagi

Seguimi sulla pagina facebook
Bilancia e bilancieri

N.B. Le dosi degli ingredienti utilizzati per preparare la ricetta sono basate sulle mie necessità nutrizionali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.