Overnight oats yogurt e semi di chia con albicocche

Ora, io lo so che forse più di qualcuno la mattina preferisce qualcosa come un ciambellone, un plumcake o una crostata, solo che al supermercato ho trovato queste bellissime albicocche e volevo proprio mangiarle a colazione in una ciotola gustosa.
Questa che vedete è la ricetta che ne è uscita, una di quelle che ha il pregio di essere facile facile, ma anche molto appagante, sto parlando dell’overnight oats yogurt e semi di chia con albicocche.
Una strana e speciale alchimia di pochi ingredienti, quasi una formula magica, ma anche una preparazione avvolgente per un fresco e lento risveglio.
Questa foto, come molte altre ultimamente, mi piace moltissimo, reca con sè l’inquadratura esatta di quello che hanno visto i miei occhi proprio in quell’istante preciso, c’è il cibo, c’è il colore e si avverte persino il mio stupore quando al mattino nell’aprire il frigo ho visto che la consistenza della mia ciotola era esattamente come la volevo, corposa e al punto giusto.

“L’alba ha una sua misteriosa grandezza che si compone d’un residuo di sogno e d’un principio di pensiero” ha scritto Victor Hugo.

Overnight oats yogurt e semi di chia con albicocche

Overnight oats yogurt e semi di chia con albicocche

Ingredienti e dosi per 1 persona

40 gr fiocchi di avena
125 gr yogurt di soia al naturale senza zuccheri
100 ml latte di mandorla
10 gr semi di chia
100 gr albicocche.

Procedimento

La sera, mettere i fiocchi d’avena in una ciotola, unire lo yogurt di soia, il latte di mandorla e terminare con un cucchiaio di semi di chia.
Mescolare bene.
Coprire con la pellicola.
Poggiare in frigorifero per tutta la notte.
La mattina seguente aggiungere le albicocche tagliate a fettine.
Gustare.
Gnam 🙂

I valori nutrizionali medi sono
– Calorie: 325
– Proteine: 14,4
– Carboidrati: 38,1
– Grassi: 11,7

Overnight oats yogurt e semi di chia con albicocche

Seguimi sulla pagina facebook
Bilancia e bilancieri

N.B. Le dosi degli ingredienti utilizzati per preparare la ricetta sono basate sulle mie necessità nutrizionali.

Precedente Insalata di polpo con ceci e cubetti di patate vitelotte Successivo Polpettine con petto di pollo e zucchine

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.